Commenta

Scontri in Val di Susa: arresti e perquisizioni, blitz anche a Cremona

no-tav-evid

Arresti e perquisizioni al via dalle prime ore di questa mattina, in tutta Italia, per gli scontri in Val di Susa dell’estate scorsa nel corso delle proteste dei No Tav. Oltre 40 le misure cautelari; 25 le ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla procura di Torino a carico di numerosi esponenti del movimento. Blitz della polizia sono scattati nella stessa città di Torino, e tra le altre province coinvolte nell’operazione figura anche Cremona con perquisizioni. Le indagini sono arrivate fino in Francia, hanno avuto come risultato, oltre ai 25 arresti con trasporto in carcere, un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari, un divieto di dimora nella provincia di Torino e 15 misure di obbligo di dimora. Tra gli arrestati anche Guido Fissore, consigliere comunale di Torino del Movimento 5 Stelle.

SEGUONO AGGIORNAMENTI


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti