Lettere
Commenta26

Ecco perchè la grande quercia va salvaguardata

da Elisabetta e Paola

Sig. Direttore, esprimiamo il nostro parere  in riferimento alla costruzione del terzo ponte sul fiume Po. A nostro avviso oggi siamo veramente saturi di strade nel senso che ormai la rete urbana include gran parte del nostro territorio. Chissà come mai si pensa sempre alla costruzione di case, strade, in questo caso ponti, nuove autostrade, e mai a creare oasi per la tutela del nostro ambiente.

Quelle poche che ci sono attualmente, certamente non bastano…

Il nostro territorio è sempre più sfruttato, ma bisogna mettere un freno a tutto ciò e pensare che noi non siamo gli unici a vivere su questo pianeta, tutte le altre forme di vita che vivono in contemporanea con noi  e che l’uomo ritiene inferiori o di poco conto..(come le piante), sono arrivate molto tempo prima di noi…e per questo meritano rispetto. Si è detto che motivo c’era di contestare tanto la costruzione di questo terzo ponte per tutelare una semplice quercia…?

Vorremmo ricordare che si tratta di uno dei pochissimi esemplari secolari che è rimasto nelle nostre zone. Per questo motivo andrebbe rispettato e tutelato e non messo da parte per la costruzione di un ponte che porterebbe un ulteriore inquinamento…ci auguriamo solo che se esso sarà comunque realizzato sia fatto nel più alto rispetto dell’ambiente , quercia compresa.

 

Piccolo Elisabetta e Paola Lazzari

 

© Riproduzione riservata
Commenti