5 Commenti

Bufera tangenti, trema il Pirellone. Procura: 'Emerge sistema Pdl-Lega'

evidenza-nicoli-regione-boni

Sempre più pesante il clima attorno alla Regione a causa del terremoto provocato dalle indagini su un presunto giro di tangenti. La Procura milanese ipotizza un sistema Pdl-Lega, un meccanismo corruttivo con presunti rapporti tra assessori. Elementi utili agli inquirenti sarebbero stati forniti in interrogatorio dall’ex vicepresidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani (Pdl), arrestato per corruzione nell’ottica dell’inchiesta che riguarda l’autorizzazione per la realizzazione della discarica di amianto a Cappella Cantone, in provincia di Cremona. Un fascicolo aperto a Brescia e finito a Milano per competenza territoriale (Nicoli Cristiani e il dirigente Arpa Giuseppe Rotondaro avrebbero ricevuto i soldi della tangente dell’imprenditore Pierluca Locatelli in territorio milanese). Da questi elementi, dall’indagine che investe il presidente del consiglio regionale Davide Boni, e dai punti di contatto tra le due attività investigative, l’ipotesi del ‘sistema’.

Boni è accusato di corruzione per alcune vicende urbanistiche. Parte delle presunte mazzette sarebbero state usate per finanziare la Lega tra 2008 e 2010 e iniziative elettorali nel comune di Cassano d’Adda, dove ha preso il via l’inchiesta nella quale oltre a Boni risulta indagato il suo collaboratore Dario Ghezzi.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • checca.

    SONO I “CORSI E RICORSI STORICI”DI EPOCA MODERNA:QUELLA DEI POLITIC-ANI!CHE MERAVIGLIA!

  • zorro

    C’è del marcio in Formigonia

  • SCANDALI E DIMISSIONI

    Magari è tutto vero quello che sembra. Ma se ancora una volta, anche Del Turco era sicuramente un pericoloso criminale della politica, finirà tutto in una bolla di sapone senza scuse dei Procuratori, i “dimissioni, dimissioni” di oggi abbiano il pudore di tacere, non cavalcare di nuovo l’onda dei primi titoli: “superficiali, superficiali”, serve una vera legge sulla responsabilità dei magistrati!

    Cremona 08 03 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • angy.

    …non si dimettono anzi,tra un po’ si rifanno il make up e ce li ritroviamo ancora li.Perchè godono del garantismo dei partiti e non solo…

  • STRATEGIE

    Credo poco a chi vede sempre piani preordinati, per me molto nasce dal caso, però comincio a non ritenere infondati i sospetti: bastonare la Lega.
    Titolaccio della Stampa:
    Tangenti a Milano, i pm: era un sistema gestito da Lega e Pdl.
    Siete all’inizio dell’indagine e date per certo un sistema, un mese fa avete messo dentro Nicoli Cristiani, oggi Davide Boni è libero, senza alcuna intenzione di dimettersi dalla presidenza. Più in piccolo, dentro l’articolo: e che esistano infine dei collegamenti anche con l’inchiesta monzese sul sistema Sesto che vede coinvolto l’altro ex vice presidente, questa volta del Pd, Filippo Penati etc. Però in evidenza c’è solo un: sistema gestito da Lega e Pdl.
    Curiosamente, fa eco da Cremona Vita Cattolica, giornale di solito tranquillo: grazie al leghista Boni, presidente del Consiglio regionale, scopriamo anche una Padania ladrona. E Vita Cattolica è un foglio, per esser chiari, che ha lamentato a lungo un “caso Boffo”……

    Cremona 09 03 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info