Commenta

Partecipate della Provincia: nell'ultimo anno ricavi per 5,3 milioni di euro e beni all'attivo per 500 milioni

provincia-evidenza

Ricavi per 5,3 milioni di euro nell’ultimo anno e beni all’attivo per 500,3 milioni di euro. A tanto ammonta il patrimonio complessivo delle società partecipate di primo livello della Provincia di Cremona. Si tratta delle società costituite nel tempo per gestire servizi pubblici locali che vanno dalla produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, acqua, trasporti e gestione rifiuti. Società partecipate dalla Provincia e che pongono dunque un serio problema nel dibattito sull’abolizione delle amministrazioni provinciali.
Dell’argomento si è occupato il Sole 24 Ore di oggi, che ha pubblicato l’elenco dei ricavi e dell’attivo delle partecipate relativamente a ogni provincia italiana, riferito all’ultimo anno.
Nel complesso, le partecipate di primo livello in Italia sono 853, con ricavi complessivi per 15,4 miliardi di euro e beni all’attivo per 56,1 miliardi di euro.
“Per numero di partecipate di primo livello – evidenzia il Sole 24 Ore – spicca la Provincia di Brescia, con 30 società. Quanto ad attivi la leadership è invece a Roma, con 4,7 miliardi di euro, seguita da Milano (4,6 miliardi)”.
La vicina Piacenza, per avere un raffronto con la nostra realtà, ha numeri decisamente superiori a Cremona. Nel complesso, infatti, le partecipate di primo livello oltre il Po portano ricavi per 68,8 milioni di euro e hanno beni all’attivo per 143,4 milioni di euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti