Un commento

Il Pirellone degli indagati: oggi tocca a Romano La Russa (Pdl) Finanziamento illecito ai partiti

romano-la-russa

Arriva la giornaliera bufera giudiziaria sul Pirellone. L’assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia della Giunta Formigoni, Romano La Russa (Pdl, fratello dell’ex ministro Ignazio), è indagato per finanziamento illecito ai partiti nell’ambito dell’inchiesta sul caso Aler, l’Azienda regionale edilizia residenziale. Con l’arrivo del documento di “avviso di chiusura delle indagini nei confronti di 12 persone indagate a vario titolo per turbativa d’asta, corruzione e illecito contributo elettorale”. Fra gli indagati c’è anche Marco Osnato, consigliere comunale pdl a Palazzo Marino e genero dello stesso La Russa. Nel corso dell’inchiesta – condotta dai pubblici ministeri Maurizio Romanelli e Antonio Sangermano – è emerso che due dirigenti dell’Aler avrebbero eluso, in concorso con cinque service manager, “gare a evidenza pubblica operando il frazionamento degli affidamenti a diverse ditte”, mentre l’illecito finanziamento riguarda il contributo elettorale di oltre 10mila euro corrisposto da un imprenditore per finanziare candidature alle elezioni regionali 2010 e municipali milanesi nel 2011. Tra i beneficiari del finanziamento illecito ci sarebbero sia La Russa sia Osnato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • TUTTO VIETATO

    C’è il progresso rispetto a Mani pulite: manca un solo Di Pietro, lo fanno in tanti e, soprattutto, la terza Repubblica è già là, bella insediata a Roma, Presidente di taglio francese, primo ministro ai suoi ordini, i ministrini usciti solo dalle Grandi Scuole etc, altro che dover attendere un Berlusconi, con tutti i rischi di nuovo che ci sarebbero davvero….
    In mancanza di meglio, oggi è il turno del fratellino, Romano La Russa: assieme a quattro complici, tra cui il genero, avrebbe intascato 10mila euro di contributi elettorali sospetti.
    Amici del Consiglio comunale di Cremona: quando a fine seduta ci troviamo al Rio bar per l’aperitivo, attenti a poter dimostrare in ogni caso che il Prosecco l’avete pagato coi vostri soldi…

    Cremona 20 03 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info