3 Commenti

Servizi comunali, Cremona tredicesima in Italia Ma nella classifica dei sindaci Perri è sotto il 47° posto

sondaggio-datamonitori-perri-e

Comune di Cremona tra le venti amministrazioni locali più apprezzate in Italia. La nostra città, per quanto riguarda i servizi comunali, si classifica infatti tredicesima. Il dato emerge dal recente sondaggio Monitorcittà realizzato dall’isitituto di ricerca Datamonitor. L’indagine ha preso in considerazione tre categorie: sindaci delle città, delle aree metropolitane e servizi comunali.
Per quanto riguarda i sindaci, sono state rese note le prime 47 posizioni, nelle quali non rientra il sindaco Oreste Perri. Sul podio vanno Luigi De Magistris (Napoli) con il 69,8%; Flavio Tosi (Verona) con il 66,1%; Piero Fassino, (Torino) con il 64,8%.
Per incontrare un primo cittadino lombardo è necessario scendere fino al 40esimo posto, dove, a parimerito,  son Attilio Fontana di Varese e Lorenzo Guerini di Lodi, vicepresidente Anci. Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, arriva soltanto all’ottavo posto nella classifica dei sindaci delle aree metropolitane, ottavo sulle nove prese in considerazione.

I SERVIZI COMUNALI – Passando ai servizi, il dato emergente è che se il Nord è complessivamente ad un buon livello, la Lombardia resta comunque lontana dal podio. La prima città lombarda,in questa classifica, è infatti Sondrio, al settimo posto con il 60% di gradimento (in calo dello 0,6). In testa troviamo Bolzano e Trento, rispettivamente con il 76,7% e il 71%. Al terzo posto Reggio Emilia (66,4%) che supera Belluno, ferma al 64,1%, e Pordenone, 61,8%.
A formare la classifica sull’apprezzamento dei servizi comunali in Italia hanno concorso parametri raccolti in 23 ambiti, dalla sicurezza all’anagrafe, dai trasporti all’urbanistica. Tornando alla Lombardia, troviamo allora Mantova all’undicesimo posto con il 58,8%. Al tredicesimo posto si piazza Cremona con il 58,4% (+0,5%). Seguono Varese, quindicesima con il 57,9% (+1,1%) e Monza, ventesima con il 56,8% (+0,6%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • c.

    ALLA FACCIA DEI CRITICONI!!!SALUTE.

  • Roby

    Se i servizi funzionano bene è merito dei dipendenti che lavorano egregiamente e professionalmente, mi dispiace doverlo dire ma se il Sindaco Perri non rientra nelle prime 47 posizioni deve chiedere spiegazioni ai componenti della sua giunta che evidentemente non è così facoltosa e produttiva come la maggior parte dei dipendenti Comunali…..altro che SONO TROPPI !!! ….vedere dichiarazione dell’Assessore Nolli.

    • NO ABC

      Sondaggi che valgono poco, basti vedere Corada che secondo rilevazioni simili(il sole 24 ore) aveva un gradimento vicino al 55% e alle elezioni è arrivato al 42%.
      Lo stesso per i servizi, con Perri il gradimento è passato dal 57% al 59%, ora è al 58,4%.
      Se poi si considera che un alleato della coalizione è uscito, il pdl ha perso 1/3 dei consensi, fra due anni la riconferma è impossibile.