Un commento

In arrivo una nuova farmacia al quartiere Migliaro-Boschetto Sostituirà il dispensario

nuova-farmacia-migliaro

La Giunta comunale ha individuato la zona del Migliaro – Boschetto (delimitata a nord dal confine comunale, ad est dalla via Brescia incrocio via Nazario Sauro, a sud dalle vie Seminario incrocio via Castelverde e via Nazario Sauro incrocio via Brescia, ad ovest confine comunale e ambito farmacia comunale 13) quale sede dove collocare una nuova farmacia, in sostituzione del dispensario farmaceutico attualmente collocato, attuando quanto previsto dall’articolo 11 della legge 24 marzo 2012 n.27. La decisione è stata presa acquisiti i pareri dell’Azienda Sanitaria Locale della provincia di Cremona e dell’Ordine dei Farmacisti della provincia di Cremona.

Le farmacie esistenti sul territorio comunale sono 20, come previsto dalla attuale pianta organica. La Regione Lombardia (Direzione Generale della Sanità) il 29 marzo scorso ha comunicato l’elenco dei Comuni interessati all’aumento delle sedi in base al numero di abitanti, individuando per il Comune di Cremona una nuova sede farmaceutica necessaria ad ottemperare l’obbligo previsto dalla legge. Con successiva nota dell’11 aprile 2012 la medesima Direzione ha invitato ad attenersi  alle indicazioni regionali “per evitare situazioni disomogenee territoriali che potrebbero portare ad una diversa accessibilità all’assistenza farmaceutica sul territorio lombardo”. L’area individuata è attualmente servita da un dispensario farmaceutico che, per sua natura, eroga servizi e prestazioni limitate dalla disciplina vigente. D’altro canto si è ritenuto che, per sviluppo edilizio e demografico, la zona possa giustificare la presenza di una nuova sede farmaceutica effettiva con la relativa e più ampia fornitura di servizi al quartiere.

Rispetto alla connotazione territoriale e demografica e allo sviluppo urbanistico previsto negli atti di relativa pianificazione e programmazione, è stata evidenziata comunque l’esigenza che venga garantita una più capillare presenza del servizio farmaceutico, in particolare anche nei quartieri Maristella, San Savino – San Felice, Bagnara – Battaglione – Gerre Borghi e Zaist. Per il potenziamento del servizio di distribuzione farmaceutica sul territorio, da realizzarsi anche attraverso una diversa configurazione delle attuali sedi, verranno avviate le più opportune forme di consultazione con i diversi soggetti preposti all’attività di pianificazione del servizio farmaceutico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • checca.

    evviva!