Cronaca
Commenta9

Viale Po, il Pd: "La Giunta passi dalle parole ai fatti"

A sinistra Manfredini, a destra Burgazzi, al centro Viale Po (foto Francesco Sessa)

I consiglieri del Pd Burgazzi e Manfredini intervengono sulla situazione di Viale Po, dopo la raccolta firme dei residenti per una petizione a favore di un progetto di ‘ripiantumazione’. “E’ innegabile – scrivono i consiglieri – che la principale via d’accesso alla città da sud sia in condizioni molto precarie; è sufficiente transitare per notare le condizioni della siepe, l’assenza degli alberi, lo stato del manto stradale, il parcheggio selvaggio, la pista ciclabile e pedonale che diventano una palude ad ogni spruzzata di pioggia”.
“Il 20 settembre 2010 – ricordano Burgazzi e Manfredini – il gruppo del Partito Democratico aveva depositato un ordine del giorno in cui chiedeva uno sforzo per viale Po, predisponendo un progetto di riqualificazione che coinvolgesse anche i residenti del quartiere Po. L’odg, dopo la presentazione in consiglio, è stato rinviato in commissione per una discussione più approfondita ed un confronto sul progetto, ma non è più stata calendarizzato”.
Critico il giudizio sull’operato dell’amministrazione: “Spesso – dicono i democratici – il vice sindaco ha proclamato grandi progetti, tra cui un concorso di idee per il viale, che poi si sono rivelati del fumo negli occhi. Eravamo convinti due anni fa che Viale Po meritasse attenzione. A maggior ragione oggi, stante l’immobilismo dell’amministrazione, pensiamo che sia necessario intervenire, perché nel frattempo la situazione è ulteriormente peggiorata. Riportiamo l’argomento nel confronto politico e studiamo insieme le soluzioni possibili per ridare dignità all’anticamera del centro storico della città. Gli impegni richiesti dal vecchio odg sono ancora validi; nel dispositivo si chiedeva: di abbattere accuratamente solo le piante la cui alberatura abbia una condizione patologica degenerativa irreversibile e possa essere un pericolo per la pubblica incolumità; di predisporre un piano di riqualificazione di viale Po, valutando la possibilità di migliorare e ridisegnare la pista ciclabile e l’arredo urbano coinvolgendo i residenti del quartiere. Vedremo se la giunta passerà dalla parole ai fatti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti