Ultim'ora
8 Commenti

In città buche e strade sconnesse Un pericolo per ciclisti e centauri

foto Francesco Sessa

Buche, strade e marciapiedi sconnessi. Un giro per Cremona per verificare lo stato di salute delle vie cittadine che appaiono spesso trascurate, sia in centro, sia in periferia. Piccole riparazioni non eseguite hanno aperto sul manto stradale delle voragini e sono frequenti i patchwork mal riusciti dopo cantieri e lavori sulle reti. In più, a peggiorare la condizione di numerose vie, la situazione meteorologica dell’inverno con pioggia, neve e sale sparso sulle strade. Il pericolo ora è per pedoni, motociclisti, ciclisti e automobilisti che sono costretti a schivare le buche o ci finiscono dentro senza alternativa rischiando di cadere o di sbandare. Una questione di incolumità e di decoro, oltre che di costi. Già, perché i cittadini possono, se coinvolti in sinistri per strada dissestata, chiedere il risarcimento danni. E a pagare, alla fine, sono ancora i cremonesi.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti