73 Commenti

Parco Sartori, "Non ci sono gravi problemi di sicurezza"

sartori

Foto di Francesco Sessa

Tema “caldo” dell’incontro della serata di mercoledì al parco Sartori tra il sindaco Oreste Perri e la sua giunta con i residenti del quartiere Po è stato quello della sicurezza. Una situazione non più sostenibile per i residenti, che ora più che mai vogliono risposte concrete. “Non è mai stato fatto niente”, si sono lamentati i cittadini, che hanno attaccato duramente il comandante dei vigili urbani Fabio Germanà Ballarino. “L’Arma dei carabinieri ha fatto in cinque minuti quello che voi non avete mai fatto in tanto tempo”, hanno protestato i residenti, riferendosi ai controlli messi in campo le scorse settimane dai carabinieri nelle zone verdi della città. “Tutti abbiamo diritto di frequentare il parco”, hanno detto gli abitanti. “Qui gira droga, spacciatori, ci sono raduni di ragazzini, tentativi di furto e anche minacce. Questo posto è diventato la latrina di Cremona”.

Alle molte critiche ha risposto il comandante Germanà, secondo il quale “non ci sono gravi problemi di sicurezza”. Un’affermazione che ha suscitato proteste da parte del pubblico. Il comandante ha spiegato: “c’è sicuramente una situazione problematica, ma la funzione della polizia locale è diversa da quella delle altre forze dell’ordine. Noi abbiamo una funzione di ascolto e di verifica”. Germanà ha parlato della presenza dei vigili di quartiere, ma ha specificato: “non si può avere un vigile per risolvere tutti i problemi del mondo. Si tenta, ma nei limiti delle disponibilità umane e in base alle risorse del personale”. “Quello dei carabinieri”, ha sottolineato, “è stato un intervento autonomo nel quale sono state identificate delle persone. Noi, invece, facciamo un’azione di prossimità e di conoscenza delle varie situazioni”. Ed ha aggiunto: “la situazione multietnica che c’è qui è sotto gli occhi di tutti. Bisogna però cercare integrazione. Ci sono le telecamere, per i tentativi di furto nel supermercato è stata messa una guardia e se qualcuno è stato minacciato deve venire a fare denuncia”. Sia Germanà che il sindaco, comunque, hanno fatto sapere che la questione è stata analizzata nel Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, dove si è deciso di organizzare interventi congiunti con le altre forze di polizia. “Ho chiesto un’azione più incisiva”, ha detto Perri. “Se fino ad oggi non abbiamo dato una percezione di sicurezza, ora interverremo con più forza per far fronte alle necessità”.

Nell’incontro si è parlato anche delle iniziative che sono al vaglio della giunta per la riqualificazione di viale Po: sarà ricostruito l’assetto dei sensi unici e saranno individuate risorse per effettuare la piantumazione di una parte del viale. L’assessore Francesco Zanibelli ha detto che sono in corso progetti per sostituire i platani malati di cancro colorato con altre essenze autoctone, mentre il vice sindaco Carlo Malvezzi ha parlato della riqualificazione del parco Morbasco, un’area di 90.000 metri quadrati, incolta fino all’anno scorso, ed ora destinata a parco urbano con 6.000 essenze già piantate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Rinalda

    Nel 2008-2009 per la destra cremonese la nostra città sembrava diventata l’Harlem degli anni ’60.
    Tutti i giorni polemiche su polemiche che strumentalizzavano il problema della sicurezza. Il tutto condito da una campagna martellante messa in scena dalla stampa di regime. Con tutto quel can can della strumentalizzazione sono riusciti a prendere quella manciata di voti che gli occorrevano per vincere. Adesso sono passati tre anni e Perri ha la faccia tosta di dire “Se fino ad oggi non abbiamo dato una percezione di sicurezza, ora interverremo con più forza per far fronte alle necessità”.
    Parole, parole, parole. Ma davvero ci hanno preso per scemi? Davvero sono convinti che si può governare una città come la nostra solo con gli annunci?
    Caro Perri, è ora di smetterla di fare il finto tonto, è ora di smetterla con la politica del sorriso a 84 denti e delle pacche sulle spalle. Se non sei capace di fare il sindaco prendi il coraggio a due mani e dimettiti. Faresti più bella figura. Altro che sindaco della gente. Un sindaco ed una maggioranza di incapaci, ecco quello che siete.

    • mario

      sei tutti noi !

    • mario

      non dimenticare che ha anche le simpatie del nominato del Pd !!!!!!!!! forse.

  • il comandante dei vigili urbani di cremona è stato osceno!!l unica cosa che deve fare,è dimettersi!dire che nella nostra zona non cè un problema sicurezza è offensivo verso chi ci abita ed affronta sti problemi tutti i giorni e anche ignorante!

    • Mammolo

      Concordo pienamente, oramai la misura è sufficientemente colma.

    • mario

      E’ sempre bene ricordarsi che il Comandante dei vigili riceve degli ordini, e i vigili sono lavoratori come altri: il loro lavoro è anche difficile !

  • NO ABC

    A casa senza se e senza ma!

  • A IDEE NUDE NEL PARCO

    Il sindaco Pivetti ingaggia la Giunta e si presenta al parco Sartori, Villaggio Po, per spiegare a 40 (così dicono le foto) cittadini inferociti cosa ha fatto il Comune per impedire il degrado della zona.
    Oltre alla Giunta, avrebbe potuto chiedere alla sua musa ispiratrice, l’Immenso, di prestargli l’amico Zanolli Vittoriano, direttore della Provincia, quotidiano unico di Cremona per adesso al servizio dei cittadini e se avanza qualcosa dell’Immenso stesso, per ripetere a voce quanto già scritto sul foglio della verità il 10 giugno, che cioè con vigili “impegnati a fare cassa in strada con l’autovelox o a scaldare sedie in ufficio”, nulla si può contro la malavita imperante in quei luoghi…..
    Giudizio che evidentemente il sindaco condivide, dato che ad oggi, 19 luglio, non gli è ancora sfuggito nemmeno un sospiruccio di critica o dissenso…..

    Cremona 19 07 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • mario

      ma non sei tu uno dei sostenitori all’epoca del voto ?
      ti sta bene !!

  • Pippo

    qualcuno può fare un riassunto di quel che han detto? mi fido poco dei giornalisti.

    • mario

      è dura come il ferro , leggi un pò qui e qualcosa capirai !!

  • Luca Burgazzi

    Ritengo vergognoso il comportamento di ieri del Sindaco Perri che ha utilizzato il comandante dei vigili per prendere le lamentele per poi fare un intervento in un bel politichese, dicendo che si impegnerà per risolvere tutti i problemi.
    Occorre ricordare a tutti che il comandante dei vigili è un dipendente del comune che esegue le direttive dell’assessore alla sicurezza cioè lo stesso sindaco Perri.
    Evidentemente l’uomo forte lontano dai partiti ha imparato presto a fare il “politico”.

    Infine sentir parlare la giunta di integrazione e di rispetto tra le culture, quando in campagna elettorale (e non solo) si sono fatti presidi nel quartiere dicendo di essere nel bronx, è stato a dir poco ridicolo.
    Così non si fa politica in modo serio e responsabile, al contrario si prendono in giro i cittadini col sorriso sulle labbra.
    Personalmente ho un’idea diversa di politica e di governo della città

    • mario

      bene, ma se non ricordo male il nominato del Pd non fece altro che prendere sul serio questi signori e accusò i compagni di partito di girarsi i pollici.
      Ora che cosa sta facendo anche in cosiderazione del fatto che conosce bene chi frequenta i cunicoli della cremonella ??

  • OettaM

    Divertente Malvezzi che, per parlare del degrado in un parco, risponde dicendo che ne creeranno un altro…cos’è, spera che spalmandosi su più zone, il degrado si riduca?
    Tra l’altro, sbaglio o questo parco del Morbasco è particolarmente vicino ad un recente (e semi-invenduto) intervento edilizio dei soliti “amici degli amici”?

    • mario

      E’ uno dei principi del CAOS !!

  • MARIO

    I PROBLEMI SONO SEMPRE DI PIU’ di quelli che avete sollevato quando Corada governava.
    E per nemesi storica TUTTO Vi si rivolge contro.
    Resta da valutare il comportamento di CHI , fresco di nomina, NON condannava il comportamento aggressivo delle allora camicie verdi.
    E non si girava i pollici !
    demicheli si era proposto, se non sbaglio, come assessore pro tempore alla sicurezza.
    E ora che fanno questi signori ???
    Qualcuno si ricorda ?
    Io SI e torneremo in argomento.

  • Angelo

    Ricordo quando Demicheli sbraitava contro gli assessori alla sicurezza di sinistra per i problemi di parco sartori, dopo 3 anni tutto è peggiorato e nulla è stato fatto. E questo è uno dei tanti esempi, il centro è sempre più morto, il commercio è allo stremo, via Dante il solito incubo, le prostitute aumentano, i venditori abusivi pure, le strade sono peggiorate, le buche sono aumentate, i marciapiedi fanno schifo, le piste ciclabili sono vergognose, le periferie abbandonate, l’erba sempre più alta, ecc. ecc.
    Chi è l’Assesore alle periferie? Chi ha la delega alla sicurezza?

    • franci

      ohhhhh bisogna mia vighe fresà, prima o poi el turnarà a fà el rudènn. Cmq lè mei che’l fasa niènt, senò el cümbina dei dàn. Me ricordi quand l’era nel Gazebo del parco Sartori cún alter quater gat spelaciat a prütesta cüntra Corada per la sicuresa. Ma va a laüra barbon.

      • Angelo

        Quando uno preferisce la poltrona (quindi i soldi) agli ideali c’è poco da dire; messo alla prova, dopo 20 anni di opposizione ha toppato, fallito. Ma forse, l’occasione della vita è meglio godersela fino in fondo!

      • mario

        se non si è già coperto bene le spalle, forse !!!!!!!!!!

    • Luca Burgazzi

      la delega alla sicurezza e polizia municipale è del sindaco

    • mario

      per saperlo basta visitare il sito del comune, e lo dicono anche in questa sede.

    • Stefano Bocci

      Assessore alle periferie è De Micheli, la Sicurezza era di Zagni, adesso è delegata al Sindaco.

      • mario

        ora si che sono tranquillo !!

  • Dott. Garda meglio

    Condivido l’essenza dei commenti esperessi: “Cari amministratori se non siete capaci andate a casa!” La situazione di degrado è sotto gli occhi di tutti e solo il Comandante in capo dei “vigili” non se ne accorge. Mi sembra di ricordare che sia stato nominato dal sindaco… così come gli assessori alla sicurezza, alle periferie, etc.

    • mario

      ma il nominato del Pd non ha nulla da dire ?
      O si sta girando i pollici !!

  • Giovanni Baldesio

    Strategia della tensione.
    Una volta si mettevano bombe qua e la’, la gente moriva per strada senza sapere bene il perche’ e non si sapeva neanche chi. sono i comunisti sono i fascisti sono i Servizi
    Adesso e’ lo stesso, rapine, furti, intimidazioni, violenze e stupri, immondizia, degrado, la gente, quella che conosce la Civilta’ si mangia il fegato, mentre altri si arricchiscono con i maiali costretti al cannibalismo o con gli incentivi ad un’agricoltura che non c’e’ piu’ per tacere dell’industria e dei guadagni di chi non fa.
    E ancora sono quelli del centro desta, quelli del centro sinistra i due che si rimpallano le responsabilita’ senza il minimo pudore tanto con l’alternanza che si sono inventati priima NONcomanda uno e poi NON comanda l’altro che tanto ce n’e’ per tutti.
    Incolpare il sindica Perri di incapacita’ e’ lapalissiano, faso tutto mi’ ha fatto un BIP, ma richiamare la memoria di Attila Corada che ha imperato per decenni tra Provincia e Comune, grida vendetta a Dio. E anche i tirapiedi di corada che vengono fuori a fare gli Opinionleader di sto bip fanno ridere, sono collusio con l’Attila Cremonese o sono le seconde, terze generazioni di quei padri comunistucoli della Baldesio che son 60 che in tre generazioni governano, a fase alterne Cremona.
    E adesso che Cremona, vox populi FA SCHIFO?
    La Terza Posizione.
    Integrazione un BIP. L’integrazione non e’ un obiettivo. Poche regole tante calibro 9 delle forze dell’ordine.
    La questione del sindaco fu risolta da Farinacci in una sera: basto appoggiare il revolver sulla scrivania perche’ il sindaco socialista fece le valige in quattro e quattro otto. Poi la cittta’ si governo, dapprima con la FORZA e poi con l’educazione della gente. Chi non si vuol fare educare, perche’ di cultura diversa, la cultura del fatto privato, dell’interesse privato o se ne torna dall’ameno luogo dal quale e’ arrivato o si comporta controvoglia da perfetto cittadino o altrimenti Kaput!
    I babbei che popolano la citta’ non l’anno capito: Perri, Malvezzi, Corada Fogliazza, Burgazzi sono il Cind’ORO. Sono la stessa faccia. Convincono che Cremona puo’ sopportare 100000 fondoschina scorreggianio in liberta’ quando nnon ne ha sopportati mai piu’ di 75000 ed erano tra l’altro educati che petavano solo in bagno. I babbei vengono convinti che e’ possibile far convivere l’anziano con la giacca e la cravatta a luglio insime al romeno al maghrebino al centro africano al sudamericano e al cinese. si e’ dimostrato per casini quotidiani che ciuo’ NON, ripeto, NON,e’ possibile, cosi’ come non e’ possibile NON educare le nuove generazioni Italiane abbandonandole alla miseria umana economica e civile.
    Qualcuno dovra’ pagare per tutto questo. Certo non si puo’ sperare nelle nuove generazioni dei Burgazzi e dei curiazi: questi studiano al Manin, in una vera scuola, vengono convinti di essere SuperUomini niciani a forza di 100/100 mentri gli altri si abitutuano al degrado delel classi multiculturali e poi non frequentano il Parco Sartori, le sabbie, il Cambonino e lo Zaist, ma si barricano nelle societa’ canottieri.
    Hanno voluto, LORO la societa’ multiculturale e ZEROculturale per l’Italia: quali sono le percentuali di stranieri o nuovi italiani al Manin, al’Aselli, nelle scuole paritarie o nelle societa’ canottieri che tra l’altro il Po, manco lo vedono dal momento che sono barricati all’interno con i cartelli ACHTUNG, VERBOTEN RATATATATA?
    Che patrimonioo di Italianita’ e’ andato sprecato!
    Qualcuno, prima o poi dovra’ pagare!

    • mario

      a giudicare dal tuo penoso italiano, se la soluzione sei tu, non farai molta strada.
      Prima impara a scrivere.

  • ma sto comandante della polizia urbana,dove l han trovato?nei co.co.co?

    • NO ABC

      Chiedilo all’Assessore alle periferie, è lui lo sponsor.

      • mario

        vuole dire che ha messo becco anche lì ??

        • NO ABC

          Recupera i quotidiani dell’epoca e vedrai. Cumunque sì.

          • mario

            sarebbe bello sapere date e gg………grazie

  • elia

    Le solite promesse faremo vedremo siamo venuti qui per ascoltarvi[ meno male che ce lo hanno spiegato sono pensavamo che erano venuti li per fare una tombolata in allegria].
    è inutile con queste recite non si risolverà mai nulla, i cittadini saranno costretti a difendersi da soli dai prepotenti e nulla facenti che invadono le piazza cittadine.
    da troppi anni la giunta attuale e precedente hanno fatto le solite promesse; presidieremo il territorio ecc , penso che la soluzione migliore sia ingaggiare qualche affilliato della malavita[per la scelta ci sono diverse opzioni] e nel giro di poche settimana i violenti spariranno.

  • caterina

    Bravo Luca Burgazzi, hanno davvero la memoria corta. Questi, accompagnati dall’assessore alle Periferie che tra l’altro non si espone mai nelle assemblee (della serie “vai avanti tu che a me vien da ridere”) sono le stesse persone che, in divisa verde/azzurra/nera, richiedevano a gran voce l’intervento dei militari per presidiare il Parco. Cosi’, imbrogliando gli elettori, hanno conquistato i Comuni del Nord. Poi il vento e’ cambiato e gli stessi sono stati travolti insieme ai loro diamamti, ai loro Cepu e ai loro bungabunga olgettini. Ora apprendiamo che dal cilindro di Perri e’ uscito San Giorgio Everet perche’ si occupi dei Parchi. Il tutto senza potere e senza un ghello. Si accettano scommesse su sue rapide dimissioni

    • Mammolo

      Non so perchè, ma colgo quasi un certo senso di invidia…..

      • mario

        io invidio te e la tua sagacia !

        • Mammolo

          Attenzione pero’ che l’invidia “l’è nà bruta beestia”

          • mario

            SOLO pisolo PUO’ INVIDIARE TE

        • mario

          P.S. la sagacia era fra le virgolette, e NON l’hai capito , vero ?

  • linus2012

    “Non ci sono gravi problemi di sicurezza” !!!! Ma il Germana’ Ballarino ma dove vive? E’ una battuta degna di un cabarettista di un locale di periferia!! Il gioiello di Cremona, la Cremona verde e tranquilla fino a qualche anno fa, ora è incredibilmente popolata da rumeni e albanesi della peggiore specie, per non parlare dei rom che sciamano in ogni strada del quartiere. Il Parco Sartori è frequentato esclusivamente giorno e notte da questi soggetti che bivaccano e schiamazzano anche con autoradio a tutto volume delle loro auto di grossa cilindrata. La sera, spesso e volentieri l’accozzaglia di soggetti staziona al bar Dragone, da dove provengono urla, schiamazzi e litigi. Poi, da ubriachi, si spostano verso casa lungo le strade del quartiere, sempre schiamazzando e disturbando. Via Arenili, via Vittori ecc. sono piene di rom e nullafacenti, messi li’ dalla Caritas e dalla giunta Bodini e poi Corada.
    Si invoca l’integrazione, ma con chi, con coloro che non hanno mai rispettato le leggi e ancor di piu’ quelle italiane! Emblematico il caso del giudice che ha condannato un italiano al risarcimento di 120.000 Euro per aver sparato a due rom che stavano per effettuare un furto in casa sua!!! Follia demenziale pura di questo “giudice”. Per non parlare della Ceraso, che continua con la solfa dell’integrazione a tutti i costi! I ragazzi che frequentavano il campo da basket del parco Sartori, ora ci pensano su due volte prima di andare li a fare due tiri al canestro, cercando evitare i soliti ragazzini rom che arrivano a spadroneggiare e minacciare. Oh, ma allora, siamo una massa di pecoroni?! Bene hanno fatto i Carabinieri con i loro blitz, a differenza dei vigili urbani (altro che polizia locale, mi fanno ridere) che si vedono solo per fare le multe alle auto lasciate distrattamente in sosta vietata per il passaggio della macchina pulitrice; e allora li vedi con grande spiegamento di forze arrivare con aria da fustigatore, e l’altro il grande vigile Rotondi che si bea all’interno della macchina spazzatrice a distribuire multe ai poveri cittadini perseguitati da sciami di rumeni e rom, e anche dai vigili! Comunque la situazione di degrado è sotto gli occhi di tutti e solo il Comandante dei vigili non se ne accorge e con lui il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza che si riunisce in Prefettura.

    • giorgio

      Ma non ho capito: sto tanto decantato blitz dei Carabinieri a cosa è servito? Mi sembra che la situazione sia quella di prima…o no? Ci sono stati arresti, denunce o solo identificazioni?

      • Mammolo

        E che dovrebbero aver fatto!!!!!

    • mario

      ma nessuno si ricorda più degli interventi del neonominato del Pd ai tempi di Corada ?

      • Mammolo

        …e soprattutto della Caterina, assessoooora alla sicuressa.

        • mario

          MA TU ERI GIà PRONTO IN CAMICIA VERDE, VERO ??
          MA TI E’ ANDATA MALE.

          • Mammolo

            verde? no no, camicia grigio-rossa.

          • mario

            ma sotto di che colore era ???

          • Mammolo

            la tenevo rossa, sai potrebbe tornare di moda.

  • elia

    l’incontro di parco sartori, i tavoli tecnici con la prefettura, ecc i soliti bla bla bla…..In Italia i problemi si risolvono con il rito degli incontri ,si vende fumo a piene mani, nella realtà il prefetto dai cognomi altisonanti esce dal palazzo solo per riunioni conviviali ai vari rotary o per tagliare i nastri , il questore aspetta al fresco che gli ufficiali gli raccontino cosa succede fuori dalla mura confortanti del suo ufficio, ecc.
    io sono stato diverse volte negli stati uniti sia per lavoro che per villeggiatura , vi garantisco che gli sceriffi ,che corrispondono ai nostri questori,[ solo che gli sceriffi vengono eletti dai cittadini, mentre i questori e i prefetti sono nominati dal ministero degli interni] la notte pattugliano le strade e i quartieri direttamente con le macchine, i nostri vivono di parole e promesse per questo che l’Italia è diventato il regno degli stranieri prepotenti perché sanno che la giustizia è lenta, debole e c’è troppo buonismo. per questo che i questori e i prefetti[figure napoleoniche che sono dure a morire] dovremmo eleggerli noi non farceli mandare da Roma capitale attraverso il ministero degli interni, solo allora potremmo affrontare la vera lotta ai delinquenti con i fatti e non più con le solite litanie Italiche, che ci hanno tritato i zabadei.

  • pienamente d accordo con ciò che scrive LINUS2012!
    abitando in via dei burchielli(di fronte all ex parco sartori),non posso che condividere ciò che scrive.
    l unica differenza che posso trovare,è che quando i nostri sceriffi girano a fare da badanti alla spazzatrice,non danno le multe alle auto in divieto con targhe rumene,bulgare,albanesi,ecc ecc..perchè i proprietari scendono,le stracciano e le buttano a terra..ed io ne sono tstimone!
    solo a noi pecoroni le danno!

    • franci

      se hai le prove denuncia i vigili, altrimenti taci. Ci vuole rispetto x il lavoro degli altri.

  • osservatore padano

    Al Cambonino o allo Zaist dovrebbero suicidarsi…ma si sa sono meno facoltosi e non possono permettersi la puzza sotto il naso…e pensare che, poveracci, spostano perfino la macchina il giorno prima della pulizia strade e non prendono multe dai vigili…. Nel quartiere Po vivono un sacco di rumeni in regolari appartamenti affittati loro da chi? da agenzie immobiliari rumene? no, dai ricchi benpensanti che prima gli affittano le case (e si fanno pagare bene..) poi non li vogliono in strada ma si augurano che ci rimangano chiusi dentro….e poi se la prendono per la pulizia strade per non saper neppure leggere i segnali che da anni hanno sotto casa…sempre colpa degli altri…Che città di m…..

    • italiana

      Pienamente d’accordo. Poi sono gli stessi che, avendo bisogno della badante per gli anziani genitori, la assumono romena. E via daccapo!

      • amelia

        CONCORDO IN TUTTO!!

  • mi sa che l “osservatore padano”osserva poco e male ed è rimasto alla zona Po di almeno 20anni fa!ricchi bempensanti?appartamenti di lusso?mi sa che hai sbagliato città..i rumeni che dici tu hanno comprato o affittato appartamenti da agenzie in palazzi fatiscenti!conosci la zona via burchielli,via arenili,via vittori?mi sa di no..facci un giro e poi scrivi le tue cazzate!

    • osservatore padano

      No ne conosce almeno 10 che hanno affittato a rumeni e nessuno che patisca la fame….la zona la conosco benissimo…ci abito..ah e so leggere anche i segnali

  • bè,visto che sei cosi ligio al dovere,denunciali..magari sai che pagano anche in nero..o forse sei corretto solo a parole..
    i cartelli li conosco anche io e l auto la metto in garage quando spazzano le strade.ciò non toglie che alle auto straniere in via dei burchielli(parlo di quel che conosco abitandoci!!)i vigili le multe non le fanno e la spazzatrice gli gira attorno.prova farlo tu..

  • FAR RIDERE

    Sindaco Pivetti in testa, da buon condottiero, più d’uno della destra di Cremona appena mi vede si gira dall’altra parte: come mi permetto di criticarli? Giusto oggi ne parlavo con un collega di sinistra, entrambi sentiamo alla stessa maniera, fin che le robacce le fanno gli altri, passi, ma con tutte le speranze, specie noi che abbiamo aspettato vent’anni, che ci siam fatte, e vedere i risultati………..
    Pivetti non s’accontenta della protezione intellettuale di Misuracalzini e S.E. Quattrocognomi, bussa anche alla porta, cappello in mano, di Arvedi Piva e Pizzetti: le opere son sotto gli occhi dell’intera città.
    L’ultima, che m’ha fatto uscire dai gangheri e scrivere sto pezzo, andate sul sito del Pd di Cremona e leggete la dichiarazione beffa dei due ragazzi, Manfredini e Corradi, sull’incarico al verde pubblico a Everet. Normalmente son loro a farci ridere, oggi sono pure bravi, e non è la loro specialità, a prenderci per il culo.
    E non credo che di colpo abbiano imparato a far satira: gli è bastato fotografarci.

    Cremona 20 07 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • Mammolo

      Ma…..chi sarebbe “misuracalzini”…????? Mi sfugge.

    • elia

      s.e quattrocognomi mi ricorda i gelatai di quando ero ragazzo che vestivano di bianco e spingevano il carettino del gelato.

    • mario

      TI STA BENE !!

    • Mammolo

      Io pero’ sono ancora al punto di prima: chi e’ misuracalzini????

  • franci

    scuseme ma ghò capit en caso. hihihihihi

  • Stefano Bocci

    Una farsa e niente più; probabilmente è già cominciata la campagna elettorale. Splendidi Perri e De Micheli; il primo ha detto: ‘Prendo su di me stassera l’impegno di occuparmi della sicurezza’; il secondo, addirittura: ‘Da domani gli assessori si metteranno le gambe in spalla per risolvere i vostri problemi.’ Pensano che crediamo ancora a loro? Malvezzi, ogni volta che parla del parco Morbasco sud, ‘dimentica’ sempre di dire che, per farlo, hanno autorizzato la distruzione di un bosco e mezzo, e la costruzione di cinque palazzi di circa sei piani ciascuno, e di non so quante villette a schiera! Intanto, per collegare via I Maggio e via Chiese, son partiti da una strada privata, e non avrebbero potuto; i lavori son fermi, in attesa che si risolva la situazione; dalla stessa strada privata han fatto partire la ciclabile, da un punto pericoloso, vicino ad un passo carrabile; ciclabile che, per adesso, guarda caso, va alla cascina Moreni, e basta; vedremo poi. Poi parlano di parco! Per giustizia, devo dire che questo scempio era stato cominciato da Corada. Ironia: nella prossima classifica delle città d’Italia, CR migliorerà, proprio grazie a questo scempio!
    La Ceraso ha tirato fuori la solita integrazione con gli immigrati, quando son proprio loro che non la vogliono (almeno così pare a me).
    La cosa più giusta, penso l’abbia detta Davide Martinelli: ’Servono decisioni epocali!’. Concordo; ma qual è quel politico, a destra o a sinistra, che ne ha il coraggio?

    • mario

      se lei pensa che questi signori sono gli stessi che hanno messo in crisi la giunta Corada ( forse anche con l’aiuto del nominato del Pd ) la cosa assume il carattere della burla : ma è autentica tragedia.
      Sconcerta anche che CHI aveva chiesto le dimissioni dell’allora delegato alla sicurezza ORA non si fa avanti con nessuna proposta:
      le condizioni sono almeno triplicate per gravità.
      Basta leggere la stampa anche di oggi 22.7.12.
      In compenso leggiamo le sparate di un portaborse che invita tutti a non sollecitare confronti !

  • mario

    Ma il nominato del Pd è in ferie ??

    • Stefano Bocci

      Se il nominato del pd è Burgazzi padre, non era in ferie, era presente all’incontro, ma non ha aperto bocca.

  • mario

    Sull’argomento mancavano ( e mancano) le dotte dissertazioni di qualche portaborse e dopo che le abbiamo lette ci siamo tutti commossi perchè provenienti da portatori del verbo di centrosinistra.
    Ma quale ?
    Quello che ha assunto in toto del tesi della opposizione ai tempi di Corada ?
    Visti i risultati , questi signori NON hanno titolo per proclamarsi portatori delle tesi del centrosinistra !!!
    Il Pd di Magnoli è un’altra cosa !
    Altro che confronti sterili con il passato !

    • Giovanni Baldesio

      Prima dei tempi di Corada, i tempi di corada e dopoCorada.
      E poi il PD di Magnoli che e’ altra cosa.
      E’ curioso come i cognomi delle persone diano riferimenti temporali.
      Coradal, Serafino poeta e interessato alla politica in quel di Castelleone, poi il figlio GianCarlo, il prendi tutto, Provincia prima, comune poi, Parlamento quasi non non e’ detta l’ultima adesso che va in pensione.
      Ma sono storie vecchie.
      Diamoci ai nuovi ai giovani, passa il tempo stessi cognomi. Non si deve discriminare razza, sesso, religione ma poi si diiscrimita sui nomi, evidentemente l’unto del signore lo e’ gia’ nella culla, non dal DNA, che’ i neonati si scambiano, ma dal talloncino con il COGNOME.
      Tre generazioni di Fogliazza, due di Burgazzi, tutti giovani promettenti cresciuti nelle giovanili, i pulcini, del PCI, PDS, PD e chissa’ cos’altyro qualndo finira’ la buriana di Grillo che tanto e’ finito anche Giannini e L’UOMO QUALUNQUE che era messo meglio.
      Tutto nuovo.
      Titta nuovo.
      Generazione usato sicuro cresciuto nella CREMONA BENE, benissimo. Cultura, libri, umanita’ e umanistica.
      Sindaco di Fiera e enti, Consigliere comunale, indipendente PRI, assessore alla cultura, la Cremona che Conta.
      Il figlio e’ il nuovo del Partito che piu’ di ogni altro deve dimostrare le qualita’ del popolo, quello genuino, rozzo da educare, osteria invece di biblioteca che’ il bene e’ dappertutto. il Partito che abbatte le barriere della disuguaglianza, del siamo tutti uguali.
      A me non sembra e i fatti son li. Piu’ che i fatti i COGNOMI.
      Quelli sono vecchi, sono i nomi ad essere nuovi. Nuovi anche Partiti e Idee quando si parla: Nei fatti invece e’ sempre la stessa Storia.

    • Marco Cremona

      Salve a tutti, permettendo che non sono razzista e non giudico in base alla nazionalità devo dire che il quartiere Po non ne può più di certa gente ! Al Bar Dragone sicuramente sono presenti spesso strani soggetti…più di una volta ubriachi fracidi, urla, ecc…..ma nessuno ha citato ( o forse nn ho letto bene io ) il problema della prostituzione in questo quartiere ? Via Carlo vittori 42…ormai è un bordello unico…idem per via Arenili..vorrei sapere chi affitta gli appartamenti alle ragazze….!
      Come fanno molti uomini romeni,ecc..a stare ore e ore al bar e poi guidare macchine come bmw…? Semplice…..le loro donne lavorano quasi tutte nei vari locali lap dance nei dintorni di cremona
      Credetemi che questi problemi ci sono anche in altre zone della città…corso garibaldi…via volturno…gente ubriaca,parcheggio selvaggio.ecc….

      • Stefano Bocci

        Abitavo in via degli Arenili da piccolo, giocavamo in strada, tanto passavano 3 auto al giorno. Adesso c’è anche la prostituzione…! E vai con l’integrazione! Bello schifo!

        • Marco Cremona

          purtroppo si…non so esattamente come funziona, se sia sfruttamento o altro, ma di sicuro c’è qualcosa sotto…..stessi problemi cmq in via giordano…anche li non sono messi male