3 Commenti

Blitz di Casa Pound alla caserma dei Vigili del Fuoco: secchi d'acqua contro i tagli

casa-pound-vigili

“Secchi pieni d’acqua contro il governo che “taglia i liquidi” ai corpi antincendio”. Blitz degli ambientalisti di Casa Pound contro il dimezzamento dei fondi a vigili del fuoco, Corpo forestale e Protezione civile. Nel corso della notte hanno portato secchi d’acqua davanti alla sede dei Vigili del Fuoco, in via Nazario Sauro. “Ogni anno migliaia di ettari di territorio vengono devastati da incendi, la maggior parte dei quali risulta di matrice dolosa – afferma Alberto Mereu, responsabile nazionale del gruppo ambientalista di CasaPound Italia – Ben 19mila ettari di bosco sono andati in fumo solo dal primo gennaio di quest’anno: il 165% in più rispetto al 2011, secondo i dati del Cfs. Ma, di fronte a un’emergenza di tale portata e a un fenomeno con ripercussioni così devastanti sul fronte del dissesto idrogeologico, la politica non sa fare altro che dimezzare i fondi a vigili del fuoco, corpo forestale, protezione civile nazionale favorendo, direttamente o indirettamente, la devastazione delle nostre terre”. “Un contenimento della spesa pubblica miope, che taglia di fatto servizi strategici – conclude Davide Granconato responsabile per la Lombardia de la Foresta che Avanza – e che non fa altro che agevolare gli speculatori, pronti a mettere le mani sulle terre distrutte dai roghi, e tutti quegli interessi mafiosi che traggono beneficio e profitto economico dalle criminali pratiche incendiarie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giovanni Baldesio

    AGGIORNAMENTO
    Dal nostro inviato sul luogo:
    Lo striscione e’ sorvegliato a vista dall’Ex ASSESSORE Ruggeri, una delle tante, che monta la guardia armata, armata di biro con la quale ha gia’ pronto un comunicato stampa a nome del PD: sarebbe il numero 12467574563856343538935389534757397574 dall’inizio dell’anno solare.
    Al grido di “Lo striscione non si tocca” l’Ex assessore e benemerita di un numero di cariche pubbliche che negli anni sono diventate: 767347256345782634562346 l’EX-asSESSOrA non fa avvicinare alcuno: i fotografi devono usare teleobiettivi.
    Il transito sulla tangenziale e’ pericoloso, molto pericoloso. Gli automobilisti vedendo l’EXassessora inviperita a bordo strada la confondono con i solerti tutori dell’ordine addetti al ripiano del bilancio comunale e inchiodano passando da 90 a 70 km/h rischiando il tamponamento a catena.

    Per la cronaca i solerti tutori dell’ordine sono impegnati a NON trovare i responsabili dello sterminio di cani in centro per mezzo di avvelenamento (le telecamere delal videosorveglianza che costa un sacco di soldi?) e l’olocausto degli animali al Bodri.

    • Hhgg

      Concordo pienamente col suo intervento, soprattutto sul fatto che i vigili siano piu impegnati con gli autovelox che con la ricerca del bastardo che uccide gli animali..!!

  • malcolm

    Ah Balde’, fatte ‘na canna che la giovanna rilassa…