Un commento

Cremonese, allo Zini solo pari (1-1) con l'Albinoleffe

cremo

Foto Francesco Sessa

La prima allo Zini lascia con l’amaro in bocca il pubblico di casa, accorso in massa per il debutto stagionale. Dopo il passo falso di Lecce, la Cremonese ne commette un altro sicuramente più sorprendente contro il meno blasonato Albinoleffe. Un’occasione sciupata, visto il pareggio ospite a 10’ dalla fine, che porta dopo appena due giornate i grigiorossi a vedere distante già sei lunghezze la vetta della classifica.

La manovra degli uomini di casa appare fluida nei primi minuti grazie all’ottima intensità dei tre mediani e alla spinta costante dei terzini, bravi nell’accompagnare l’azione dando supporto agli esterni d’attacco. All’8’ la prima palla gol capita a Le Noci, la cui zuccata da due passi viene respinta con un intervento prodigioso da Offredi. Il movimento costante di Marotta libera diversi spazi ai grigiorossi, il cui unico difetto rimane però la mancanza di incisività negli ultimi metri. Dopo un tentativo ospite dalla lunga distanza con Girasole, è ancora la Cremonese a rendersi pericolosa con Marotta, che su assist di Filippini non inquadra lo specchio. Il centravanti grigiorosso è però il protagonista degli ultimi minuti, quando dopo un tentativo in pallonetto parato da Offredi, sblocca il risultato insaccando da pochi passi. Sembra l’inizio di una gara in discesa, ma nei secondi 45’ gli ingranaggi grigiorossi sembrano incepparsi e nonostante una buona dose di intensità, i pericoli portati alla porta avversaria sono pressoché nulli. Ci prova Armenise nelle battute iniziali con una punizione che impegna Offredi, quindi è il turno di Marotta che al momento di entrare in area viene atterrato in maniera sospetta da Ondei. Col passare dei minuti la Cremonese perde però di lucidità e i seriani provano con maggior fiducia ad approcciarsi dalle zone di Alfonso. All’81’ Diakite suona la sveglia con una girata insidiosa, trenta secondi più tardi Andrea Belotti ha tutto il tempo per controllare il pallone da dentro l’area piccola e fulminare l’incolpevole Alfonso. Nel finale Brevi inserisce anche la quarta punta Martinez, ma il forcing non porta frutti e l’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato.

CREMONESE: Alfonso, Cangi, Armenise, Previtali, Moi (72’ Visconti), Tedeschi, Fietta, Buchel (83’ Martinez), Marotta, Le Noci (72’ Carlini), Filippini. All.: Brevi

ALBINOLEFFE: Offredi, Salvi, Regonesi, Taugourdeau (62’ Diakite), Ondei, M. Belotti, Corradi, Girasole, A. Belotti, Pontiggia (79’ Pirovano), Martinovic (46’ Maietti). All.: Pala.

ARBITRO: Verdinelli di Foligno.

RETI: 45’ Marotta, 82’ A. Belotti

NOTE – Ammoniti Filippini, Regonesi, Carlini, Ondei. Spettatori 3115 (di cui 1831abbonati)

Matteo Zanibelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Beh, se il buongiorno si vede dal mattino… Due partite e -6 dalla vetta non è davvero male per la “corazzata” del campionato. Comunque coraggio, la squadra c’è e il campionato è lungo. Stiamo vicini a mister Brevi e ai giocatori che hanno davvero tutto per centrare l’obiettivo della promozione in serie B.