Un commento

L'inflazione a Cremona si raffredda Da 3,1% di settembre a 2,4% di ottobre Ma crescono energia e istruzione

spesa

L’inflazione a Cremona si raffredda. Dal 3,1% di settembre al 2,4% di ottobre, dato tendenziale, cioè la variazione rispetto allo stesso mese dell’anno prima. L’inflazione congiunturale (il dato rispetto al mese precedente) è 0,1%, era -0,5% a settembre. Per quanto riguarda gli aumenti dei prezzi al consumo su base mensile, crescono Abitazione, Acqua, Energia elettrica e combustibili (+1%) e Istruzione (+1,4%). calano Comunicazioni (-2,2%) e Abbigliamento e Calzature (-0,4%).
Nel dettaglio, più cari le carni (+1%), i vegetali (+1,5%) e caffè, tè e cacao (+2,3%). Il prezzo di scarpe e calzature scende del 2,2% rispetto al mese precedente, mentre la loro riparazione cresce del 5,4%. Il carburante scende dello 0,9% rispetto a settembre, ma cresce del 16% rispetto a ottobre 2011.
Per quanto riguarda la casa, aumenta il prezzo di energia elettrica (+1,4%), gas (+1,2%), altri servizi per l’abitazione n.a.c. (+5%) e combustibili solidi (+1,1%). +2,5% la variazione congiunturale per tappeti e altri rivestimenti per pavimenti e quella relativa alla riparazione di mobili e arredi. Anche la riparazione di apparecchi per la casa sale (2,6%).
Scende il prezzo di di apparecchi fotografici e cinematografici (-2,1%), di apparecchi telefonici e telefax (-6%) e di supporti di registrazione (-3,6%). Giochi, giocattoli e hobby aumentano del 2,9%, del 2,8% gli articoli per giardinaggio, piante e fiori. Costano meno gli animali domestici (-3,1%), i giornali e i periodici (-1,1%) e i pacchetti vacanza (-2,8%), mentre aumenta il costo dell’Istruzione universitaria (+3,8%), dei servizi di alloggio (+1,2%) e quello degli apparecchi elettrici per la cura della persona (+1,6%).

Prezzi al consumo riepilogo indici N.I.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    curiosità:ma l ufficio di statistica del comune di cremona,dove va a confutare i prezzi?alla lidl?