La telefonata
Commenta168

I grillini sotto il Torrazzo "Ci candideremo senza alleanze" Nel programma: verde all'area Ex Scac, riqualificazione di parco Po, acqua pubblica e porta a porta

La poltrona di primo cittadino a Parma, le elezioni in Sicilia come primo partito, l’avanzata nei sondaggi per il voto delle politiche. Un periodo di conquiste per il Movimento 5 Stelle che potrebbe portare una ventata ‘grillina’ anche a Cremona. Ne abbiamo parlato in un’intervista telefonica con uno degli attivisti del 5 Stelle cremonese, Alessandro Tegagni. Quanti sono, chi sono e come sono organizzati i grillini sotto il Torrazzo. “Siamo dieci, venti, trenta dipende dalle riunioni – inizia Tegagni -. Comunichiamo tramite internet e alle nostre riunioni settimanali. In più incontriamo la cittadinanza facendo banchetti o organizzando iniziative come quella di domenica sulla raccolta dell’olio esausto”. I punti del loro programma politico per la città e il territorio, “investimento nei locali sfitti in centro e verde nell’area Ex Scac, riqualificazione di Parco Po, acqua pubblica, ciclabili e raccolta dei rifiuti porta a porta”. Eventuali candidati cremonesi alle regionali e alle provinciali ed eventuali alleanze con altri partiti, primo fra tutti l’Idv? “I candidati cremonesi ci saranno, a metà mese abbiamo le nostre primarie. Per le alleanze con altri partiti, lo escludo”.

Ascolta la telefonata

Tegagni (Movimento 5 Stelle Cremona) by Cremonaoggi2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti