2 Commenti

Barista sospettato di spaccio, arrestato e subito scarcerato

finanza

Operazione della guardia di finanza di Brescia che arriva fino in territorio cremonese, a Cicognolo. Il titolare di un bar del paese, un 35enne, è stato arrestato dalle Fiamme Gialle impegnate in un’indagine su un vasto traffico di droga, in particolare cocaina, che sarebbe gestito da un’organizzazione italo albanese. Nella stessa giornata, però, l’uomo è stato scarcerato in quanto la procura di Cremona non ha ritenuto ci fossero le esigenze per la custodia cautelare in carcere. Nonostante la mattina la perquisizione nella casa del cremonese avesse dato esito negativo, i finanzieri hanno comunque deciso per il fermo di polizia giudiziaria con le accuse di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio, però, il sostituto procuratore di Cremona Francesco Messina ha disposto la remissione in libertà. Il 35enne di Cicognolo resta comunque indagato in attesa di sviluppi sull’indagine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simona

    vurivi bever en caffè cat go de fa sensaa!!!!

    • loreza

      cat ghe n’è de bar le visiin…
      sperum che i gabia el sucher …normale, mia drugat…