Commenta

Pace, donna e lavoro: tra i premiati in Regione anche Roberta Micoli

micoli2

Nella foto, Roberta Micoli al lavoro

Il prossimo 13 dicembre a Milano il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni consegnerà i premi – per la Pace, Rosa Camuna e Lombardia per il Lavoro -. Tra i riconoscimenti nella categoria “menzioni speciali” c’è anche la cremonese Roberta Micoli, 22 anni, volontaria del 10° Reggimento Genio Guastatori Cremona con il grado di caporal maggiore. E’ impegnata quotidianamente nel rischioso e paziente lavoro di sminatrice al confine tra Libano e Israele, con l’obiettivo di aprire due corridoi in un territorio disseminato di filo spinato e mine, garantendo la presenza Onu nell’area. La sua convinzione è che essere sminatori significhi anteporre la vita del prossimo alla propria e votarsi agli altri senza conoscerli. I premi per la pace vede premiate personalità cresciute nel cuore delle comunità lombarde che si sono particolarmente distinte in opere di pace, socialità, lavoro,  educazione e parità uomo-donna. Giunti alla XV edizione, sono un’occasione, ricorda il presidente Formigoni, “che abbiamo costantemente voluto sin dagli inizi delle giunte che ho per riconoscere i migliori esempi positivi della società civile lombarda: l’impegno di uomini e donne per la costruzione della pace e della solidarietà internazionale; l’operosità e la creatività di Lombardi che hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale; il ruolo e l’impegno delle donne a favore della promozione sociale delle donne e delle pari opportunità nell’educazione, nel lavoro, nella cultura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti