3 Commenti

Pendolari: freddo, gente stipata e 40 minuti di ritardo

treno

Carrozze fredde, gente stipata e ritardo. Mattinata difficile (l’ennesima) per i pendolari della linea ferroviaria per Milano. Segnalati tre vagoni chiusi e inutilizzabili sul 2048 con partenza programmata da Cremona a 6.58 (in realtà da qui ha iniziato la sua corsa poco oltre le 7). Gente sempre più stipata, quindi, con l’avvicinamento alla stazione milanese Centrale. In aggiunta, riscaldamento insufficiente in gran parte del treno e 40 minuti di ritardo accumulati durante il viaggio (eseguite anche alcune fermate straordinarie) a causa di un problema a un convoglio precedente. Stessi problemi per il successivo delle 7.33, arrivato a Rogoredo alle 9.10 anziché alle 8.26 (sul tabellone, però, segnati erroneamente solo 10 minuti di ritardo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pendolare

    Allucinante. Stamattina ho preso il 2648 per arrivare al lavoro prima per recuperare il tempo perso la settimana scorsa sempre per i ritardi treni; peccato che ha fatto 40 minuti di ritardo pure oggi! Senza parlare delle condizioni del treno.

  • linus2012

    E’ vero; il 2648 delle 6,58 da CRemona ha accumulato 40 min. di ritardo; fortuna almeno che la mia carrozza era riscalsdata ma stipata all’inverosimile!

  • I want to to thank you for this great read!! I absolutely loved every bit of it.
    I have got you saved as a favorite to check out new
    things you post…