15 Commenti

Piste ciclabili: trappola mortale Auto parcheggiate, neve accumulata La città che non rispetta i ciclisti

bici-evid

Sopra, ecco come si presentano alcune piste (foto Francesco Sessa)

La gestione delle piste ciclabili a Cremona è un autentico disastro. Nel fine settimana ne abbiamo avuto un’altra prova. E’ la dimostrazione che un conto è tracciare una linea gialla per delimitarle, un altro è che diventino davvero spazi sicuri. Guardate le foto di quanto accade in corso Garibaldi, dove da tempo è stata individuata una ciclabile invasa dalle auto parcheggiate, soprattutto negli orari di uscita degli studenti da scuola. Sono genitori che vanno a prendere i figli o gente che si ferma per un caffè o per far due chiacchiere. La situazione è insostenibile e pericolosa, anche perché  sulla ciclabile a volte sono parcheggiati camion dei cantieri edili o furgoni. E’ pericoloso soprattutto per i ciclisti che provengono da corso Campi e si dirigono verso porta Milano e che sono costretti a infilarsi tra macchine e marciapiede oppure a sorpassare l’auto in sosta sulla pista ciclabile, rischiando di essere travolti dalle vetture che provengono in senso opposto.

Ma la trascuratezza e la scarsa considerazione di cui godono i ciclisti in questa città è dimostrata dalle segnalazioni dei nostri lettori e dalla fotografia scattata a porta Romana, dove la neve dei giorni scorsi è stata accumulata sul pezzo di pista ciclabile che conduce in via Buoso da Dovara. I ciclisti devono andare sulla carreggiata di transito delle auto in senso contrario per poter passare. Auto in fila anche sulla ciclabile in via Fontana (trasversale di via Novati) quando gli alunni dell’Anna Frank escono da scuola. Tutto in barba al codice della strada e al buonsenso.

GALLERIA IMMAGINI (FOTO DI FRANCESCO SESSA E LETTORI)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Andrew

    La pista ciclabile di Corso Garibaldi è stata metaforica sin dagli inizi.

  • roby27

    eh,ma che pretendete??tanto non cambia nulla anche se mettete foto e video.basta vedere via platina al mercoledi e al sabato quando cè mercato..auto parcheggiate ovunque,in divieto di sosta,e manco un vigile!

  • riccardo

    stessa situazione anche in via mantova!il deposito neve per una settimana è stata la pista ciclabile!costretti a percorrere via mantova contro mano!

    è uno scandalo!nessun rispetto e tutela per chi predilige mezzi di trasporto ecologici in una situazione di grave inquinamento e traffico dei giorni nostri…

    DIVIETO ASSOLUTO DI CIRCOLAZIONE ALLE AUTO!
    ANDATE IN BICICLETTA CREMONESI FANNULLONI!
    imparate dai vostri nonni

  • ipatton

    Corso Garibaldi è uno schifo fin da San Luca, con auto e furgoni parcheggiate anche dove non si può, tanto basta mettere le quattro frecce e vale tutto…se gli altri fanno fatica a passare chi se ne frega?!? La gestione delle piste ciclabili e della viabilità della città sono davvero allucinanti!

  • rafla

    La sinistra fa come al solito la politica di “facciata” anche le le piste ciclabili che ha realizzato le ha realizzate senza preoccuparsi della effettiva fruibilità delle stesse (per molte di esse non si è mai preoccupata di installare dei veri e propri elementi di separazione tra la careggiata destinata agli autoveicoli e quella delle piste ciclabili), quelli che ci sono ora (che non si capisce cosa siano…di destra mi sembra fuori luogo) hanno continuato sulla strssa impronta dei predecessori e al massimo si sono preoccupati di fare le piste ciclabili in periferia che, se pur utili, non risolvono il problema della ciclabilità cittadina. Per riccardo, piacerebbe a tutti poter usare la bicicletta ma forse non hai letto bene l’articolo, le piste ciclabili cittadine attualmente sono praticamente inutilizzabili perchè piene di buche, tombini, macchine, impedimenti di ogni sorta.

  • luca

    cari ciclisti prima di guardare giustamente gli altri guardatevi in casa e rispettate le regole anche voi
    buon natale

    • mario

      cominci lei………………!!!

    • oscar

      Bene, questo commento che inerenza ha con l’articolo in questione?

      Buon Anno.

      • MARIO

        molta, quando vedo che una bella fetta di piloti della domenica passare con all’orecchio il telefonino ……………!!

        • oscar

          Mi riferivo al commento di cui sopra cui lei ha risposto. 🙂

  • mario

    Hanno altro da pensare: del tipo, Cremona può crescere in altezza( ve lo ricordate….? )

    Ma voi avete visto qualcuno dei notabili in bici……??

    Pare che qualcuno abbia preso qualche multa…….in auto…….che le facciano vedere……se è vero…………!!!

  • Gianni 16v

    cari ciclisti ma handate a lavorare!!!!!! sempre in mezzo alle scatole

    • angelo

      non si capisce dal suo nick se 16v voglia significare 16 valvole o 16 volte quello che sto pensando io in questo momento di lei……..buon natale e si goda la pensione

  • G. Paolo Delfini

    Anche la bellissima via Castelverde e’ riservata alle bici. Potrebbero accedervi solo le auto dei residenti e di coloro che sono diretti al ristorante, ma con il limite di velocita’ di 30 km/ora. Provate a fare una passeggiata, in bici o a piedi, magari con qualche nipotino… Non solo sfrecciano, ma se notano qualche timida nota di disapprovazione inchiodano e ti mandano a quel paese (ovviamente e’ un eufemismo). L’ho segnalato ad un vigile. Risposta esilarante e devastante:” Non serve multarli, se oggi fai la contravvenzione ad uno, domani te ne ritrovi un altro”. !!!!

  • MARIO

    Ma perchè gli amici della giunta non si fanno un tour per le piste di cremona…………..!
    Sarebbe un bello spettacolo……avvisatemi..e starò a vedere..come al giro d’Italia….!!!!