2 Commenti

Befana con Zorro, musical in scena al teatro Ponchielli

zorro-cecilia

La storia del famoso eroe mascherato nel giorno della Befana. Il 6 gennaio alle 16 al teatro Ponchielli va in scena il musical W Zorro. Stefano D’orazio firma testo e liriche, con il prezioso contributo per le musiche dell’amico Roby Facchinetti, storico componente dei Pooh. Sul palco un corposo cast di attori, cantanti, danzatori, acrobati e un protagonista d’eccezione nei panni di Zorro: Michel Altieri.

I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro, aperta tutti i giorni feriali dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30 (tel 0372 022001/02).

Questi i prezzi dei biglietti: platea e palchi € 16,00 – galleria € 10,00 – loggione € 8,00
ridotto per bambini e ragazzi fino a 15 anni € 5,00

domenica 6 gennaio ore 16.00 (fuori abbonamento)
MEDIANA PRODUZIONI
W Zorro
Il Musical
liberamente ispirato alla storia di William Lamport

di Stefano D’Orazio
musiche Roby Facchinetti

Dopo una lunga assenza Diego (Zorro) torna in Messico per la morte dell’anziano padre William, nobile idealista, da sempre dalla parte dei peones. La sua terra e’ oppressa dal regime dittatoriale; nella California messicana ormai il divario fra miseria e nobiltà è incolmabile ed e’ imminente una nuova rivoluzione. Diego capirà presto che il misterioso personaggio, abile di spada e di parola, apparso spesso in passato al fianco dei peones per perorare la loro causa, che il popolo chiamava el zorro (la volpe) era proprio il suo amato padre. Da ora in poi sara’ lui ad indossarne la maschera per portare avanti la causa del popolo oppresso e per dare giustizia alla bella cecilia (adottata in tenera età dal padre di Diego) che dai tiranni aveva avuto sterminata la famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ERODE E GLI INNOCENTI
    Più che interessante, interessata iniziativa del giornale La Provincia, così annuncia il braccio svelto http://www.cremonaonline.it, con l’accordo d’obbligo del teatro Ponchielli: invitato un gruppo di giovani studenti, assistano allo spettacolo e scrivano le loro critiche.
    I vincitori saranno impiccati: crescendo, potrebbero diventare dei Flaminio Cozzaglio.

    Cremona 03 01 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • zuk

    La “Febbre del sabato sera” balla per ABA: http://youtu.be/Q504DvPp_kE