Commenta

A Bergamo Cremo tirata a lucido per l'Albinoleffe

cremonese

foto Sessa

Una Cremonese tirata a lucido, con tanto di tris di acquisti da mettere in bella mostra, si prepara alla delicata trasferta di Bergamo contro un Albinoleffe che, a discapito dei 10 punti di penalizzazione che avrebbero potuto ammazzare anche un toro, si è risollevato con grande caparbia trascinandosi quasi fuori dalla zona playout.

L’ennesima rivoluzione di mercato in casa grigiorossa ha portato a Cremona, oltre a Caridi giunto la scorsa settimana, anche il centrocampista Martina Rini (la stagione passata a Brescia proprio con Scienza in panchina) e il portiere ex Chievo Viotti. Nei prossimi giorni verrà inoltre ufficializzato il tesseramento di Avogadri, che già da giovedì si allena presso il centro di via Postumia, e dovrebbe anche arrivare dal Benevento l’attaccante Altinier (6 centri in 10 presenze in questa prima parte di stagione) in cambio di Marotta, messo ai margini dalla società dopo la brutta reazione avuta domenica scorsa col popolo dello Zini.

Con una squadra quasi al completo (assenti solo gli squalificati Moi e Buchel, oltre all’infortunato Fietta), Scienza gongola e medita importanti novità di formazione. Tra i pali dunque c’è da attendersi l’esordio di Viotti, mentre in difesa verrà confermato lo stesso pacchetto arretrato visto con il Lecce, con l’eccezione di Cremonesi al posto di Moi. A centrocampo ci sono i maggiori dubbi: Baiocco è l’unico sicuro di una maglia da titolare, mentre i vari Degeri, Martina Rini, Nizzetto e Magallanes si contendono gli ultimi due posti. Dietro le punte Carlini e Djuric spazio alle giocate del “mago” Caridi, l’uomo più atteso dai tifosi grigiorossi, con Beppe Le Noci pronto a tornare in campo per l’ultimo scorcio di gara. Inevitabile che dopo aver compiuto dei passi avanti sotto il profilo del gioco, il tecnico piemontese si attenda ora di risolvere anche il problema della finalizzazione per poter puntare seriamente ad una risalita.

Da segnalare infine nell’Albinoleffe di mister Pala la pesante assenza di capitan Regonesi, unico elemento di esperienza in un team giovanissimo, fermato per un turno dal giudice sportivo.

Probabile formazione (4-3-1-2): Viotti; Sales, Cremonesi, Tedeschi, Visconti; Martina Rini, Degeri, Baiocco; Caridi; Djuric, Carlini. All.: Scienza.

Matteo Zanibelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti