Commenta

Va a firmare in caserma su un'auto rubata, fermato per ricettazione

cc

Un pregiudicato italiano è stato fermato dai carabinieri a Cesano Maderno, in provincia di Monza, a bordo di un’auto rubata e accusato di ricettazione. Il complice, che era seduto al suo fianco, è invece riuscito a fuggire lanciandosi dalla macchina in corsa. L’auto, una Mercedes, è risultata rubata nella notte tra domenica e lunedì in un garage di un’abitazione di Soresina, nei pressi del supermercato Coop, proprio dove la notte prima due malviventi hanno tentato di mettere a segno un furto. Hanno cercato di sfondare il tetto per arrivare direttamente nella stanza della cassaforte, ma all’1,30 è suonato l’allarme e ai malviventi non è rimasto altro che fuggire a mani vuote. Per i carabinieri si tratterebbe delle stesse persone, due pregiudicati e professionisti di furti all’interno di supermercati. I ladri, vistisi braccati dai carabinieri, invece di fuggire a bordo della Fiat Punto con la quale erano arrivati (l’auto è risultata rubata a Varese), si sono allontanati a piedi per poi rubare la Mercedes. La macchina è stata intercettata la sera successiva a Cesano Maderno. L’uomo al volante si stava recando in caserma per ottemperare all’obbligo di firma. Ora è caccia al complice. Le indagini proseguono. Si attende di visionare i filmati delle telecamere per poter riconscere con certezza i due come gli autori del tentato furto alla Coop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti