3 Commenti

Cremo, solo un pareggio (1-1) contro l'Entella

cremoev

Sopra, un momento del match (foto Francesco Sessa)

Dopo un interminabile recupero (ben 8 minuti) le residue speranze grigiorosse di sognare un avvicinamento alla zona playoff si spengono contro la traversa. Come successo a Treviso, ancora un finale al cardiopalma che lascia tanto rammarico alla Cremonese. Dopo una gara subito in salita per colpa del gol in apertura dell’Entella, i grigiorossi hanno giocato col cuore creando occasioni a ripetizione nella ripresa e trovando il meritato pareggio con Caridi. Al 97’ l’episodio che può dare una svolta al campionato della Cremo: Alberto Bianchi tocca di mano in piena area e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto Filippini calcia centrale di potenza, ma Paroni è bravo a restare in piedi deviando con la mano contro la traversa. Addio playoff.

LA CRONACA – I liguri gelano lo Zini dopo appena 2’ con Hamlili bravo a trovare il tempo giusto per l’inserimento su servizio di Vannucchi e a battere in diagonale Viotti. Cremonese  imballata e incapace di trovare qualche soluzione che possa impensierire la difesa formata dai due ex Bianchi e Cesar. Ci prova al 16’ Le Noci, ma il suo tentativo viene respinto da Paroni in uscita. Molto più efficace il contropiede dell’Entella con Vannucchi che libera al tiro il giovanissimo Argeri (classe ’94), la cui conclusione grazia però Viotti terminando ad un soffio dal palo. La Cremonese, che protesta per un atterramento ai danni di Moi, non riesce però ad incidere e l’unica occasione arriva in chiusura di frazione con il tentativo dalla distanza di Caridi respinto in tuffo da Paroni.

Nella ripresa Scienza ridisegna l’attacco inserendo Djuric al posto di uno spento Pinardi e passando al 4-2-3-1. I grigiorossi appaiono avere una marcia in più al 3’ riacciuffano il pareggio con Caridi che appoggia in rete da due passi l’assist di testa di Le Noci. A questo punto inizia un tiro al bersaglio verso la porta ligure, ma i vari Carlini, Le Noci, Djuric e Caridi non hanno fortuna negli ultimi sedici metri. Nel finale Scienza si gioca la carta Filippini e proprio l’attaccante neo entrato si rende protagonista con un bel diagonale respinto in corner da Paroni. Lo stesso Filippini impegna ancora il portiere ligure con una punizione dal vertice sinistro dell’area, prima di passare alla cronaca come eroe negativo con l’episodio del rigore. Un’altra giornataccia da dimenticare il prima possibile.

Matteo Zanibelli

IL TABELLINO

CREMONESE: Viotti, Avogadri, Visconti, Buchel, Moi, Tedeschi, Caridi (72’ Nizzetto), Baiocco, Carlini, Pinardi (46’ Djuric), Le Noci (83’ Filippini). All.: Scienza.
VIRTUS ENTELLA: Paroni, De Col, Falcier, Volpe, Bianchi, Cesar, Hamlili, Di Tacchio, Cori, Vannucchi (95’ Russo), Argeri (67’ Zampano). All.: Prina.
ARBITRO: Maresca di Napoli.
RETI: 2’ Hamlili, 48’ Caridi.
NOTE – Al 98’ Paroni respinge il rigore di Filippini. Ammoniti: Baiocco, Moi, Tedeschi, Le Noci, Falcier, Volpe, Bianchi. Spettatori 2.819 (abbonati 1.915), incasso pari a € 12.393.

LE IMMAGINI DELLA PARTITA (FOTO FRANCESCO SESSA)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ma dai!un pareggio?che strano!
    se si sbagliano anche i rigori,mi sa che siamo proprio cotti a puntino!

  • seminaresperaza@gmail.com

    MA LA COSA STRANA è CHE QUALCUNO DICE DI VOLERE IL BENE DELLA CREMO (MEGLIO NON FARE NOMI…SPEDISCE LETTERE)E FA SOLO I SUOI INTERESSI…PACE E BENE

  • kunta

    allenatore da cambiare.