12 Commenti

Estate tempo di premi a Ristori (dg Provincia) oltre 20mila euro

prov-evid

Estate, tempo di premi ai dirigenti delle pubbliche amministrazioni. Nei giorni scorsi, la pubblicazione dei premi di risultato per le funzioni apicali del Comune di Cremona, ieri invece la pubblicazione della determina del direttore Risorse Umane della Provincia, che assegna il premio spettante a Marina Ristori, direttore generale dell’ente. 22.500 euro, in base al punteggio ottenuto dalla dirigente per il lavoro e gli obiettivi svolti nel 2012. Un po’ di meno del 2011, quando l’assegno fu di 25mila euro. Contestualmente è stato deciso anche il premio di risultato per il segretario generale Silvio Masullo, a cui spettano “appena” 3.137 euro. In entrambi i casi, la somma dei vari elementi di valutazione alla base dell’assegnazione del premio, ha portato a percentuali di raggiungimento obiettivi di oltre il 90%. Qualche settimana fa erano stati pubblicati i premi dei dirigenti provinciali, in tutto una decina, con cifre individuali che si aggirano introno ai 10mila euro.

Un abisso separa i premi di risultato (e gli stipendi) dai premi di produttività dei semplici dipendenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Gigetto

    ………..senza parole………
    tutto secondo le leggi……….
    ma cosa cavolo ci fanno con tutti ste soldi?????????????????
    e chi è questa dirigente??? cosa fa????
    e l’altro signore????
    dirigono gli altri dirigenti????
    ma quanti sono in provincia????
    un’azienda privata non avrebbe tutto sto po’po’ di dirigenti….
    solo mal di stomaco…

    • Elisabetta

      BASTA con questi premi ai dirigenti provinciali e comunali !!! Questi individui ricevono già un alto stipendio.
      In questi chiari di luna, tali premi sono uno spregio delle istituzioni alle persone senza lavoro, e non solo. VERGOGNATEVI !!!

    • gianni

      Le aziende private? Perchè non andiamo a vedere quanto guardagnano i vari Marchionne, Profuno, ecc. ecc.?
      E che dire di Trochetti Provera che si è fatto i porci comodi suoi in Telecom e ha usato gli apparati per una serie di intercettazioni che hanno portato all’annullamento di due scudetti alla Juventus? Quanto ha guadagnato Trochetti Provera?

  • vespasiano

    3 COMMENTIBy vespasiano, 3 agosto 2013 fintanto che i politici si auto-allatteranno con i soldi della zecca dello stato non ci sarà nulla in Italia solo sprechi e mangia, mangia
    se ne sono accorti persino alla lega nord…come magnano loro altro che Roma ladrona

  • vespasiano

    l’Italia è una grande vacca sempre gravida che allatta i suoi figli POLITICI

  • giorgino carnevali

    MA CHE NOTIZIA E’, OLTRE CHE “SIAMO ALLE SOLITE COMICHE”?

    Non c’è nulla di più stagno del magone per far barriera a “certe” comiche. La risata la puoi spegnere con uno sguardo; ma le lacrime….!
    “Qualcuno ha una barzelletta a disposizione? Bisogna far ridere, e molto per poter cominciare sia in Provincia che in Comune. Spremetevi le meningi. Una barzelletta molto divertente, “cribbio” (va di moda)! Vi do tre minuti, non di più; la folla giù ci aspetta”. Arriva la barzelletta. In effetti è molto divertente, tutti ridono. Io non rido, io mi ritrovo a condividere “quel” magone. Fino a quando…prima di autodistruggermi? C’è da dire che la maggior parte se ne “strabatte”, ed allora, anch’io….”giù a ridere”…di loro, di quelli che se ne “strabattono”.

  • Luigi

    È troppo facile e scontato affermare che questi premi sono del tutto inopportuni, tanto più in un periodo di crisi come questo. È altrettanto vero dire che questi benefit vengono assegnati opportunamente durante il periodo di ferie dei cremonesi (i maligni diranno per dare meno nell’occhio) e come ogni anno il punteggio raggiunto da questi signori è tale da percepire questo ulteriore aumento. Insomma questo dirigenti si lamentano delle poche risorse trasferite dallo Stato centrale che non gli consentono di incidere sullo sviluppo del nostro territorio; in questo contesto l’Ente si vede costretto a fare l’indispensabile. Se ciò è vero qualcuno mi spieghi i motivi di questi premi che andrebbero assegnati per un lavoro che va oltre la normale amministrazione della Provincia

  • Martino

    Viviamo in un periodo dove mancano i soldi per tutto: scuole, asili nido, distacchi di lucee gas, sanità, aiuti agli anziani. Guarda caso i soldi per i soliti noti si trovano sempre e in abbondanza. E si badi bene che si trovano sempre per quelle persone che ne hanno meno bisogno. Per gli altri, pensionati con la minima, cassintegrati, anziani e precari, la risposta è sempre la stessa: ‘non ci sono i soldi’.

  • chissà se un giorno capiterà come in tunisia o altri paesi nord africani(e non solo)che solo con l aumento del pane scoppiò una guerra civile..
    ma si sa,l italiano è caprone!questi ce lo mettono in quel posto quando e come vogliono!

  • rododendro

    Vergogna

  • luca

    Sono sempre gli altri a guadagnare troppo, sono sempre gli altri a evadere il fisco, sono sempre gli altri ad essere raccomandati sono sempre gli altri ad occupare posti senza averne diritto ma noi siamo certi di essere perfetti come pensiamo?

    • Martino

      È corretto che vengano messe le mani in tasca a pensionati che percepiscono 500 euro mensili e non vengano minimamente interessati dai tagli dirigente come questi?