Commenta

Chiede l'elemosina in zona Po, nigeriano clandestino rimpatriato

vigili

E’ massima l’attenzione da parte degli agenti della polizia municipale contro la  ‘questua selvaggia’. Controlli serrati anche a Cremona, in particolare in zona Po, dove lo scorso 27 agosto una donna di 65 anni, nei pressi del supermercato Simply, aveva avuto una discussione con un giovane extracomunitario. La lite, scoppiata a causa di un rifiuto da parte della donna di dargli l’elemosina, era terminata con una reazione aggressiva da parte dello straniero, che aveva reagito, colpendo la cremonese ad una mano. Questa mattina, sempre davanti al Simply, i vigili hanno chiesto i documenti ad un nigeriano di 32 anni che stava chiedendo l’elemosina. L’uomo era sprovvisto del permesso di soggiorno. A suo carico c’era un decreto di espulsione dall’Italia. Il 32enne è stato quindi condotto negli uffici della questura dove è stato foto segnalato. Successivamente è stato accompagnato in  un centro di accoglienza di Vicenza in attesa di tornare nel suo paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti