Commenta

A Milano per gli Obei Obei? Treni in ritardo di un'ora o cancellati E i pendolari scrivono ai Prefetti

treno

Non c’è pace neppure la domenica. I cremonesi che hanno voluto raggiungere Milano, magari per gli acquisti di Natale in occasione della tradizionale fiera degli Obei Obei per il patrono S. Ambrogio, hanno raggiunto la destinazione con un’ora di ritardo e oltre. Il treno 2648 partito da Cremona alle 6.58 ha impiegato più di due ore per percorre 90 chilometri, accumulando ritardo già da Cremona a Ponte Adda (alla fine 58 minuti sul tabellone). Oltre 60 minuti, invece, per il successivo 2650, arrivato a Ponte Adda alle 8.18 anziché alle 7.44 con conseguenze sulle tappe successive e sul viaggio nel suo complesso. Cancellato il 2652 delle 9.30. Su Twitter Trenord tace: nessun avviso, nessuna spiegazione. E i pendolari sono preoccupati per la settimana che si appresta a ricominciare, dato che quella precedente ha fatto registrare numerosi disagi tra carrozze fredde e ritardi. Intanto, pare che i viaggiatori, attraverso i comitati, abbiano avvisato delle problematiche della linea i Prefetti di Mantova e Cremona e lamentato il fatto che l’assessore regionale Del Tenno non abbia convocato i rappresentanti dei pendolari. Pronte iniziative di protesta da parte delle vittime dei disservizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti