5 Commenti

Capodanno con band di Cucciolo, Demicheli: 'Segnale forte alla città'

capodanno

‘Un capodanno per tutte le tasche, senza scontentare le attività che ruotano attorno a piazza Stradivari’. Così l’assessore ai Cimiteriali e alle Periferie Claudio Demicheli, incaricato dal sindaco, ha presentato il suo ultimo dell’anno in piazza. Presenti alla conferenza stampa anche Cucciolo, batterista cremonese (ex dei Dik Dik), e i componenti della Dik’n’rock, la cover band che salirà sul palco del capodanno. Un palco particolare che arriva dal sud: si tratta di un tir ‘apribile’ che si trasforma in palcoscenico con tanto di scalinate e balconata. Alle 22 saranno di scena tre dj (ancora non è noto chi saranno). Poi, dalle 23.45 fino all’una spazio ai Dik’n’rock. “Facciamo un classico rock anni ’70-’80 – ha spiegato Cucciolo – Brani che si conoscono perché vogliamo accontentare tutti”. A mezzanotte intervento sul palco dell’assessore Demicheli e del sindaco (se confermerà la presenza). Dall’una alle due, ancora dj.
“Le attività commerciali da cui sono andato personalmente – ha detto Demicheli – sono tutte contente dell’iniziativa. Chi vuole aprire lavora”. Tre i punti ristoro previsti in piazza. Lo chef sarà quello della Salsamenteria sotto i portici della Camera di Commercio (lì 50 posti per il cenone). Vin brulé, patatine fritte, salamelle, cotechino e lenticchi e birra. Il Comune ha chiesto di poter allestire 100 coperti sotto i portici della ex Casa di Bianco. Sarà presente anche lo stand di una ditta che regalerà souvenir e un banchetto che venderà il libro di Cucciolo (il ricavato ai bimbi malati oncologici).
“La novità del palco – ha concluso l’assessore – consente di fare il concerto in qualsiasi condizione meteorologica. Questo è l’ultimo anno dell’amministrazione, dunque era giusto dare un segnale forte alla città. Un’iniziativa frutto della sinergia tra pubblico e privato. L’ultimo dell’anno è uno sfogo, nella speranza di un anno migliore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Erisso

    “Segnale forte”? Poveretto. E poveretti noi “amministrati”. Condivido, peraltro, l’auspicio per un anno migliore.

  • Gigi

    Ma Demicheli si è bevuto il cervello? Un concerto in piazza per l’ultimo dell’anno è un ‘segnale forte’ per la città? Ma vallo a dire a chi non arriva a fine mese ed a chi per colpa vostra deve pagare l’imu sulla prima casa!

  • Santa Lucia

    Un anno migliore, con più competenza, serietà ed eventi di spessore. Vero Demicheli?

  • Birba

    Idea invece di ringhiare come al solito perché non spostare i cremonesi in un altra città e contemporaneamente spostare gli abitanti dell’altra città a Cremona,forse sarebbero tutti felici e contenti

  • el ciuck

    quanti sold te ciapet tute le volte che te urganiset na festa da chei che te ciamet ?