Commenta

Vigili, celebrato patrono Comandante: 'Nuove azioni nei quartieri'

Vigili ok

In mattinata, nella ricorrenza di San Sebastiano, patrono della Polizia locale d’Italia, si è tenuta alle 11 la messa dentro la chiesa parrocchiale di S. Ambrogio, celebrata dal vescovo Dante Lafranconi, coadiuvato dal parroco don Carlo Rodolfi, alla presenza del sindaco Oreste Perri, dell’assessore alla Sicurezza e della poliza locale Francesco Bordi, del presidente del Consiglio comunale Alessio Zanardi, nonché della principali autorità civili e militari cittadine.

Durante la sua omelia il vescovo Dante Lafranconi ha sottolineato l’importanza dell’operato degli agenti della Polizia Locale, chiamati a fare rispettare le regole, ma anche del loro rapporto quotidiano con le persone. Al termine due agenti hanno consegnato al presule, come segno di omaggio, una casco da agente e un cero. Al termine della funzione religiosa, con devota solennità, l’ufficiale Roberto Ferrari ha letto la preghiera del Vigile Urbano.

Conclusa la messa il comandante Fabio Germanà Ballarino, come da tradizione, ha pronunciato un breve discorso nel quale ha tracciato un sintetico bilancio dell’attività svolta dalla polizia locale nel 2013 e ha fatto cenno agli impegni futuri. Nel discorso sono stati elencati diversi numeri riferiti agli interventi dell’anno appena trascorso, è stato sottolineato il rafforzamento degli interventi contro degrado urbano e abusivismo, ed è stato profilato, per quest’anno, un nuovo quadro di azioni rivolte al mondo dei quartieri: “Verrà dedicato il massimo dell’attenzione con implementazione di presenza, presidi fissi in giornate dedicate e personale aggiuntivo di controllo, frutto di una ulteriore riorganizzazione”.

IL DISCORSO COMPLETO DEL COMANDANTE

In questa tradizionale giornata di festa per la Polizia Locale d’Italia saluto e ringrazio sentitamente S.E. Il Vescovo di Cremona Dante Lafranconi per la disponibilità ad essere qui oggi con noi e Don Carlo per l’ospitalità offerta, ringrazio, il sindaco Oreste Perri, il Questore  Vincenzo Rossetto, l’assessore Francesco Bordi, le autorità religiose, civili e militari qui rappresentate e tutte le persone convenute.

Proseguendo il cammino itinerante nei quartieri, quest’anno la nostra festa abbiamo pensato di svolgerla nell’attiva parrocchia di S.Ambrogio,  proseguendo  quell’azione di vicinanza alle comunità sul territorio che la Polizia Locale vuole anche fortemente rappresentare.

La giornata di oggi è, anche, normalmente dedicata al bilancio dell’attività svolta l’anno passato, di quanto fatto e, come sempre, non posso che sottolineare l’impegno profuso dalle donne e dagli uomini della Polizia Locale di Cremona per lo svolgimento di un servizio alla cittadinanza che spazia nelle molteplici attività su cui il Settore è coinvolto.

Non voglio, chiaramente, dilungarmi e tediarvi con statistiche. Solo qualche dato che può evidenziare l’imponente mole di lavoro svolto nel 2013: quasi 40.000 sono stati gli interventi evasi e richiesti alla Centrale Operativa; quasi 700 incidenti stradali rilevati, con circa 1700 persone coinvolte; oltre 10.000 azioni ed interventi da parte dei vigili di quartiere e 400 casi specifici trattati per segnalazione del cittadino; le quasi 10.000 pattuglie effettuate sull’intero territorio comunale; 12.000 i cittadini che si sono rivolti allo sportello unico di PM. La reportistica di dettaglio comprendente i dati delle attività svolte verrà illustrata agli organi di stampa nei prossimi giorni.

Il Corpo, nell’anno appena trascorso, oltre all’ordinaria attività, si è impegnato in una progettualità extraorario di lavoro per garantire gli obiettivi prefissati dall’Amministrazione e volti alle attività di controllo per la sicurezza stradale, nei parchi, nelle aree sensibili e nei quartieri, raddoppiando, di fatto, la presenza con circa 2200 interventi diretti al contrasto dei fenomeni di degrado urbano e circa 800  interventi volti al contrasto dell’abusivismo nelle aree mercatali e presso l’ospedale maggiore.

Un’attività intensa che cerca di soddisfare le crescenti richieste della cittadinanza, richieste giuste e legittime. A fronte di tali richieste, con le risorse disponibili stiamo cercando di dare risposte e, quest’anno, proprio ai quartieri, verrà dedicato il massimo dell’attenzione con implementazione di presenza, presidi fissi in giornate dedicate e personale aggiuntivo di controllo, frutto di una ulteriore riorganizzazione.

Essenziale per le politiche di sicurezza, è il coordinamento e la positiva sinergia che il Prefetto ed il Questore, operativamente, da subito, hanno ricercato, perseguendo nella finalità del contrasto ai fenomeni di insicurezza urbana che  coinvolge effettivamente tutte le forze di polizia,  compresa  la Polizia locale, che ha svolto e svolge come di consueto la propria parte.

Sul punto, per notizia, di questi giorni è l’avvio della sostituzione, con passaggio completo dalla tecnologia analogica a quella digitale, delle telecamere di videosorveglianza sulla città con relativo adeguamento dei software della centrale operativa e l’installazione di almeno 10 nuove telecamere, secondo la progettualità prevista e condivisa con la Prefettura. La tempistica prevede il completamento dell’installazione entro il prossimo mese di febbraio.

Rivolgendomi ora agli appartenenti al Corpo, a loro dico che l’anno 2013, appena concluso, è stato un anno di sfide per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, un anno in cui ho richiesto una flessibilità e disponibilità straordinaria e oggi dico, con soddisfazione, che grazie a Voi, grazie al vostro impegno, gli obiettivi sono stati raggiunti. Sono sicuro che le sollecitazioni alle quali vi sottoporrò anche  quest’anno troveranno adesione e condivisione degli intenti volti a garantire un adeguato servizio alla città.

Ringrazio ancora tutti i presenti, ma, prima di concludere la cerimonia, voglio personalmente conferire, citandoli singolarmente, agli agenti ed agli ufficiali i distintivi di grado che il nuovo Regolamento di Regione Lombardia ha individuato. Regolamento voluto fortemente dal tavolo dei Comandanti capoluogo di provincia di cui mi pregio farne parte e dalla nostra categoria tutta al fine del riconoscimento di un percorso professionale degli operatori.

Pertanto i gradi che attualmente vengono conferiti al personale, con esclusione del grado di sovrintendente per il quale si provvederà successivamente, sono i seguenti.

Si fregeranno del grado di Commissario personale con anzianità nel profilo di ufficiale da almeno 10 anni simbolo 3 stelle a 7 punte dorate a rilievo

UFFICIALE GIORDANI CESARE Commissario

UFFICIALE ORLANDI LUIGI Commissario

UFFICIALE RAMPONI LUIGI Commissario

UFFICIALE BODINI GIORGIO Commissario

UFFICIALE BRICCHI MARIAROSA Commissario

UFFICIALE SPOTTI DAVIDE Commissario

UFFICIALE CATAPANE GIORGIO Commissario

UFFICIALE FERRARI ROBERTO Commissario

UFFICIALE RODONDI DANIELE Commissario

UFFICIALE BRUNERI NICOLA Commissario

Si fregeranno del grado di vicecommissario gli ufficiali con anzianità nel profilo inferiore ai 10 anni simbolo 2 stelle a 7 punte dorate a rilievo

UFFICIALE ALINI MARIALBA Vice Commissario

UFFICIALE DENTI GABRIELE Vice Commissario

Si fregeranno del grado di assistente scelto gli agenti con anzianità nel profilo di almeno 15 anni simbolo 3 rombi dorati a rilievo

AGENTE MASSIMILIANI DANIELE Assistente scelto

AGENTE GALANTINI CESARE Assistente scelto

AGENTE PERCUDANI RICCARDO Assistente scelto

AGENTE GIRELLI MAURIZIO Assistente scelto

AGENTE FANTONI AUGUSTO Assistente scelto

AGENTE RAMPI PATRIZIA Assistente scelto

AGENTE GIRARDINI GIUSEPPE Assistente scelto

AGENTE MERLETTI UMBERTO Assistente scelto

AGENTE PRIORI SERGIO Assistente scelto

AGENTE CATENACCI CLAUDIO Assistente scelto

AGENTE SPOTO MARCO Assistente scelto

AGENTE LOTTERI DANIELA Assistente scelto

AGENTE GAIA GIOVANNI Assistente scelto

AGENTE FEDELI MASSIMO Assistente scelto

AGENTE RIZZI ANNIBALE Assistente scelto

AGENTE BURGAZZI PIETRO Assistente scelto

AGENTE FERRARI CLAUDIO Assistente scelto

AGENTE LUCCARINI ETTORE Assistente scelto

AGENTE GRANATA GIANPIETRO Assistente scelto

AGENTE ROMAGNOLI GIANCARLO Assistente scelto

AGENTE LIVRINI MARIO Assistente scelto

AGENTE DIANA MARIAPIA Assistente scelto

AGENTE TAGLIATI PIERLUIGI Assistente scelto

AGENTE FAIOLI DANIELE Assistente scelto

AGENTE DILDA MAURIZIO Assistente scelto

AGENTE BERNERI MARIO Assistente scelto

AGENTE VILLA GIORGIO Assistente scelto

AGENTE DALL’OGLIO MARCO Assistente scelto

AGENTE BONAVITA ANTONIO Assistente scelto

AGENTE GUERRINI ALBERTO Assistente scelto

AGENTE SFORZA FRANCO Assistente scelto

AGENTE GEREVINI CORRADO Assistente scelto

AGENTE SPOTTI ANGELA Assistente scelto

AGENTE PERINI VINCENZO Assistente scelto

AGENTE BANDIRALI FABRIZIO Assistente scelto

AGENTE CARAVAGGIO SIMONA Assistente scelto

AGENTE SARTORI PAOLA Assistente scelto

AGENTE PINTO CARLO Assistente scelto

Si fregeranno del grado di assistente gli agenti con anzianità nel profilo di almeno 10 anni simbolo 2 rombi dorati a rilievo

AGENTE FERRARI ERMANNO Assistente

AGENTE PEDRONI MARIELLA Assistente

AGENTE GRAZIANI CLAUDIO Assistente

AGENTE VARANI RENZO Assistente

AGENTE LUPI FABIO Assistente

AGENTE BORGHIGIANI DIEGO Assistente

AGENTE BERNARDI SONIA Assistente

AGENTE ANTONIOLI FEDERICO Assistente

Si fregeranno del grado di agente scelto gli agenti con anzianità nel profilo di almeno 5 anni simbolo 1 rombo dorato a rilievo

AGENTE ASCARI FEDERICA Agente scelto

AGENTE BRAMBILLA TIZIANO Agente scelto

AGENTE SIGNORE MARIKA Agente scelto

AGENTE GUARNERI ALESSANDRO Agente scelto

AGENTE MACCAGNOLA ALESSANDRO Agente scelto

AGENTE BOCCABELLA LUCA Agente scelto

AGENTE BRIGNANI SILVIO Agente scelto

AGENTE GARDINALI MICHELE Agente scelto

AGENTE MARINO FABIANA Agente scelto

AGENTE VOLPARI ROBERTO Agente scelto

AGENTE GUERESCHI ANDREA Agente scelto

AGENTE PECORELLI PASQUALE Agente scelto

AGENTE FRIGERI JURIN Agente scelto

AGENTE MARIOTTI MARCO Agente scelto

AGENTE VASINI FABIO Agente scelto

AGENTE VASELLI FRANCESCO Agente scelto

Si fregerà del grado di agente anzianità nel profilo inferiore a 5 anni

AGENTE VIRELLI ERCOLE Agente

GALLERIA IMMAGINI (FOTO SESSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti