Commenta

Agroalimentare, 5.298 imprese attive a Cremona e oltre 10mila lavoratori

agroalimentare-evid

Sono 5.298 le imprese attive a Cremona nel settore dell’agroalimentare, di cui 4.548 nell’ambito dell’industria e 750 nel commercio. Questi i dati elaborati dalla Camera di Commercio di Milano su dati Infocamere 2013 e 2012., che collocano Cremona al sesto posto in Lombardia, dopo Brescia, Milano, Mantova, Pavia e Bergamo. Entrando nel merito delle due sezioni, per quanto riguarda l’industria Cremona mantiene il sesto posto, mentre nell’ambito del commercio si colloca decisamente più in basso, al nono posto.
Cremona si riconferma comunque tra le città leader del settore, dando lavoro a 10.832 persone – 8.960 nell’industria e 1.872 nel commercio – e collocandosi al 5 posto per numero di occupati in Lombardia.
Sono oltre un milione le imprese italiane del settore agroalimentare di cui oltre 72 mila in Lombardia. Il settore offre lavoro a 1,6 milioni di addetti, di cui oltre 256 mila in Lombardia. Le imprese più diffuse nel settore si occupano di agricoltura (in Italia 754 mila), industrie alimentari (57 mila) e commercio di carne e prodotti a base di carne (28 mila).
Sono quindi oltre 72 mila le imprese lombarde attive nel settore alimentare suddivise tra produzione industriale (53.729 attività) e commercio (18.694). Le imprese attive nella produzione si occupano principalmente di coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali (47.527) e industrie alimentari (5.750). Nell’industria le province più attive sono Brescia (11.349), Mantova (8.557), Pavia (7.240), Bergamo (5.669) e Milano (5.184). Nel commercio prima Milano con quasi sei mila attività. Seguono Brescia (2.784), Bergamo (2.207) e Varese (1.286).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti