2 Commenti

Detenzione di armi: ora c'è l'obbligo di certificazione medica

armi

Il Decreto Legislativo 29 settembre 2013 nr. 121, entrato in vigore il 5 novembre 2013, ha introdotto alcune novità legislative in tema di detenzioni armi. Come spiegano dalla Questura di Cremona, “entro diciotto mesi dalla data di entrata in vigore del decreto, chiunque detiene armi, senza essere in possesso di alcuna licenza di porto d’armi in corso di validità, deve presentare, ogni sei anni, una apposita certificazione medica prevista dall’articolo 35 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, salvo che non sia stata già prodotta nei sei anni antecedenti alla data del 5 novembre 2013”.
La mancata presentazione del certificato medico, che viene rilasciato dalle Autorità sanitarie pubbliche, autorizza il Prefetto a vietare la detenzione delle armi denunciate, ai sensi dell’articolo 39 T.U.L.P.S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Seppe Marin

    ——-omissis———

  • Seppe Marin

    “”io ho una fionda ad elastico, ki sà se devo kiedere il certificato ank’io…in bollo è meglio così mangiano anke i politici alla qvestura hai mafiosi calabresi non kiedono mai il porto d’armi ki sà mai perckè?