Commenta

La Cremo ci riprova in campo con la Pro-Vercelli

TORRENTE--evid

La Cremo ci riprova. Una settimana dopo il deludente pareggio casalingo contro il SudTirol, che ha incrinato ulteriormente il già non idilliaco rapporto con la tifoseria, i grigiorossi ritentano l’assalto al secondo posto in casa della Pro Vercelli (diretta su Cremona 1 alle 14.30). Una sfida da dentro o fuori per la Cremonese, sempre bella in trasferta, ma ancora incapace di vincere uno scontro diretto con le prime della classe. In una giornata in cui l’Entella capolista cerca di allungare ulteriormente il gap con le inseguitrici, gli uomini di Torrente sperano di trovare la sterzata giusta per vivere con più convinzione il finale di stagione.

Al Piola di Vercelli è probabile una nuova modifica dello scacchiere grigiorosso. Abolito per il momento il 4-3-3 dovuto alla necessità di schierare Brighenti più al centro dell’attacco di fianco a Della Rocca piuttosto che esterno, e bocciato il 3-5-2 del primo tempo contro il SudTirol, Torrente è pronto a rispolverare il 4-4-2. Una soluzione studiata per contrastare meglio i piemontesi e che vedrà il ritorno sul terreno di gioco dal primo minuto di Campo, dimenticato in panchina nelle ultime settimane.
Ancora senza l’infortunato Bremec, i 36 anni pesano e non poco sulla scarsa condizione fisica del portiere, Torrente è costretto a ridare fiducia a Galli, mentre in difesa torna a disposizione Moi anche se non al meglio. Alla coppia Minelli-Abbate quindi il compito di disinnescare il bomber piemontese Marchi.

Probabile formazione CREMONESE (4-4-2): Galli; Caracciolo, Abbate, Minelli, Bergamelli; Campo, Bruccini, Palermo, Casoli; Brighenti, Della Rocca. All.: Torrente.

Matteo Zanibelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti