Commenta

Troppo forte Venezia La Vanoli crolla nel finale (100-78)

venezia-remona-evid

Nella foto Sessa la partita di andata al PalaRadi Cremona-Venezia

Sconfitta indolore per la Vanoli Cremona a Venezia  travolta dalla Reyer per 100-78. I biancoazzurri hanno mantenuto quattro lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Pesaro battuto a Roma e probabilmente due su Montegranaro che ospita domani lunedì la capolista Milano. Nel primo periodo la Vanoli ha guadagnato sino a 5 punti di margine, rimontate dagli amaranto con Taylor e Smith in evidenza per poi proseguire in equilibrio con il parziale al 10′ 27-24. Poi Venezia accelera il ritmo ed i cremonesi sono in difficoltà. Parziale di 8 a 0 per la compagine di coach Markovski e Cremona accusa il colpo e si trova a meno 12 al 15’. Woodside interrompe l’anemia dei punti dei biancoblu che recuperano sino a meno 4 al 18’. Doppio play in campo per Venezia con Johnson e Vitali ma sono Taylor ed Andre Smith a ridare il più 10 all’intervallo lungo sul 46-36. Sono stati i tiri da tre punti – 2 su 12 – a frenare i cremonesi. Nel terzo periodo sono sempre Smith e Taylor a fare la differenza: Venezia si porta a più 12 e mantiene il distacco sino a confermare i 10 punti di margine al 30’. In apertura dell’ultimo quarto la Vanoli prova a spaventare nuovamente Venezia con parziale di 4-0 ma poi i lagunari, oltre a Taylor e Smith, vedono la crescita di Peric e Vitali ed il discorso è chiuso anzitempo con la Reyer che inesorabilmente dilaga.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti