Commenta

Gelmini: "Perri stoffa da campione in politica e sport"

perri-gelmini-toti

Il 1° maggio Mariastella Gelmini, coordinatore regionale di Forza Italia, e Giovanni Toti, candidato alle Europee per Forza Italia, hanno fatto tappa a Cremona incontrando il sindaco Oreste Perri.
Da loro parole di elogio per l’attività svolta dall’amministrazione e un endorsment incondizionato alla sua campagna elettorale.
“Oreste Perri ha dimostrato stoffa da campione in politica non solo nello sport – ha esordito Gelmini – . Perchè votarlo? Perchè prima di tutto è una persona onesta, trasparente e seria. Che si è dimostrata competente e attenta nel sapere amministrare Cremona in un momento in cui i trasferimenti statali stanno diminuendo, facendo quadrare i conti e aumentando la qualità dei servizi. I cremonesi, andando indietro in questi cinque anni, hanno molte ragione per votarlo ancora. Prima di tutto ha saputo valorizzare la vocazione culturale e musicale di Cremona. E’ un sindaco che risponde alla città e ai suoi cittadini non ai partiti, anzi ha dimostrato di essere autonomo rispetto a qualsiasi imposizione di questo genere. Tutto questo gli ha conferito autorevolezza ed è la persona più apprezzata in questo momento i cui si parla di ricambio generazionale: amministrare un Comune non è una cosa da ragazzi e Oreste Perri ha esperienza per affrontare un momento così difficile. E’ un esempio di buona amministrazione e una scelta non solo per chi guarda al centrodestra ma anche per chi cerca una persona che sia lontana dai condizionamenti politici”.
“«Guardando alle immagini dei cinque anni di amministrazione – ha esordito Toti, riferendosi al monitor esposto nelle vetrine del comitato di Galleria XXV Aprile – sono rimasto stupito di quanto si sia riusciti a realizzare nonostante le tante difficoltà e la congiuntura economica negativa. Questa amministrazione ha dimostrato di saper stimolare la collaborazione di privati e associazioni, riuscendo ad attingere anche ai finanziamenti europei e regionali, senza gravare sulle tasche dei propri cittadini”.
“«Il convincimento di proseguire il cammino intrapreso cinque anni fa è basato sullo spirito di servizio – ha spiegato il sindaco Oreste Perri, ringraziando Gelmini e Toti –  Sono stati cinque anni intensi, testimonianti da quelle immagini che scorrono sul monitor che abbiamo voluto installare proprio per ricordare. Perchè ci si abitua troppo velocemente ad una città bella e in ordine, concentrandosi sempre sugli aspetti critici che sicuramente vanno affrontati, ma occorre anche sapere riconoscere ciò che è stato fatto nonostante una situazione di generale difficoltà per gli enti locali. Con questo spirito di servizio ci rimettiamo in gioco per proseguire con coraggio il nostro lavoro, in sinergia con privati e associazioni che sono stati al nostro fianco, condividendo la valenza dei nostri progetti, e verso i quali deve andare il ringraziamento di tutta la città”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti