Commenta

E' il buon senso a farci dire dire stop a nuovi immigrati

Lettera scritta da Lega Nord Cremona

Qualche considerazione in merito all’articolo apparso su Cremonaoggi il 16 maggio, dal titolo: “Contro odio razziale presidio del Terzo Settore alla Casa dell’Accoglienza”, riguardante la posizione liberamente e legittimamente espressa dalla Lega Nord (mai citata direttamente, ma il riferimento è molto chiaro) sul tema dei migranti che recentemente sono arrivati numerosi anche a Cremona.

Al riguardo, la Lega Nord precisa che il Forum provinciale del Terzo Settore è evidentemente liberissimo di organizzare manifestazioni di solidarietà verso la Casa dell’Accoglienza, come pare abbia in animo di fare. Al contrario, è del tutto inaccettabile che, mentre professa il diritto di manifestare e di esprimersi liberamente, pretenda di mettere il silenziatore al prossimo che esprime posizioni diverse. Soprattutto, è del tutto inaccettabile, risibile e fuori luogo il contenuto palesemente intimidatorio del comunicato trasmesso dal Forum. La foglia di fico è caduta: i buonisti ad oltranza scoprono il loro vero animo, profondamente arrogante e palesemente antidemocratico.

Entrando nel merito, facciamo un po’ di chiarezza, pur senza dimenticare il motto che evidenzia come non vi sia peggior sordo di chi non vuol sentire.

1) L’espressione “odio razziale”, usata nel comunicato, dimostra o un’assoluta incapacità di capire, oppure – e propendiamo maggiormente verso questa seconda ipotesi – una totale malafede. Una terza via non c’è, se il buon senso viene trasformato in “odio razziale”. I fatti quotidiani degli ultimi mesi ci hanno raccontato e ci raccontano di una situazione del tutto insostenibile, per il nostro Paese e per Cremona, rispetto al continuo arrivo di stranieri dall’Africa. L’insostenibilità è un dato di fatto inconfutabile, come dimostrano il profondo caos e le diatribe scaturite non solo nei campi di accoglienza, ma anche a Roma, in sede europea, come pure, a livello locale, la necessità, da parte (addirittura!) della Casa dell’Accoglienza di non accettare alcuni profughi per indisponibilità di spazi. La Lega Nord ha sostenuto e continuerà a ribadire, senza alcun “odio razziale” che la priorità va data agli italiani e, nella fattispecie, ai cremonesi; che la situazione del nostro Paese e della nostra città non sono tali da permetterci di poterci fare carico continuamente di nuovi immigrati clandestini; che l’operazione Mare Nostrum è fortemente anti-italiana ed esiziale per il Paese; che occorre dire basta all’arrivo di nuovi stranieri perché è il buon senso, prima di tutto, a suggerirlo.

2) Nel comunicato ci si riferisce a “pregiudizi nei confronti dei migranti in genere”. Giudizi, casomai, non pregiudizi. I 36 euro spesi al giorno per ogni immigrato sono per esempio un dato oggettivo sul quale – che al Forum piaccia o meno non fa alcuna differenza – esprimiamo un giudizio, affermando che è una scelta sbagliata e che quei quattrini potrebbero essere spesi per i nostri disoccupati. Anche il fatto che qualche ospite della Casa dell’Accoglienza sia stato trovato in possesso di droga è un dato, certo non passibile di essere sminuito affermando che l’uso dello spinello è ciò che “tanti studenti cremonesi bianchi e di buona famiglia fanno abitualmente a scuola”. La Lega Nord, come gli appartenenti al Forum dovrebbero sapere, è sempre stata in prima linea, diversamente dalle forze politiche alle quali il Forum è probabilmente contiguo, contro ogni droga, dovunque, senza “se” e senza “ma”.

3) Gli appartenenti al Forum si spingono a scrivere di “azioni palesemente illegali”, di “molestie” e di “istigazione all’odio razziale”, minacciando di ricorrere alle vie legali. Considerato che si tratta di affermazioni deliranti e del tutto inaccettabili, di un capolavoro di arroganza, di una manifesta volontà prevaricatrice rispetto al diritto di ognuno di esprimersi e di manifestare liberamente la propria opinione (diritto garantito da ogni ordinamento democratico, compresa la nostra Costituzione), replichiamo al Forum con le stesse parole da loro utilizzate: monitoreremo attentamente e valuteremo in modo preciso ogni accusa immotivata e ogni tentativo di diffamazione che sarà rivolto alla Lega Nord, riservandoci, se ve ne fossero i presupposti, di agire attraverso i canali legali.

Lega Nord Cremona

© Riproduzione riservata
Commenti