Commenta

Le forze dell'ordine non si fermano, prorogato il maxi-piano anti-abusivi

polizia-evid

Foto Sessa

Non si ferma il maxi-piano anti-ambulanti abusivi. Partito lo scorso maggio per contrastare un fenomeno che era tornato insistente nell’area di largo Priori (davanti all’ospedale di Cremona) e inizialmente previsto fino alla fine di giugno, il piano, che ha già portato a risultati positivi nella zona, è stato prorogato per almeno un altro mese. L’organizzazione dei controlli, secondo quanto pianificato su input del questore Vincenzo Rossetto, ruota ancora attorno al coinvolgimento, in modo alternato e in sinergia, di personale di polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, impiegato quotidianamente per monitorare largo Priori da mattina a sera e disincentivare la presenza di ambulanti abusivi. A differenza delle scorse settimane, però, il piano punta ora, più che su frequenti presidi fissi, su monitoraggi mobili grazie a pattuglie attente al fenomeno nell’area. Resta alta la guardia pure nelle altre zone della città dove sono stati segnalati, anche se più sporadicamente, ambulanti abusivi.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


© Riproduzione riservata
Commenti