Commenta

Senza patente non si ferma all'alt, inseguimento e arresto

carab_notte

L'avvocato difensore Tabaglio

AGGIORNAMENTO – I carabinieri di Vescovato dopo un inseguimento hanno arrestato un 33enne di Gadesco Pieve Delmona (note le iniziali: G.A.) che non si è fermato a un posto di controllo con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, guida senza patente e danneggiamento. L’uomo è incappato in una pattuglia ferma lungo la strada provinciale 26 nella tarda serata di giovedì ma non ha rispettato l’alt.

A  forte velocità, a bordo di una Toyota, il 33enne, spiegano dal comando cremonese, ha imboccato la via Mantova verso il centro commerciale. E’ stato però raggiunto qualche minuto dopo, quando, a causa del traffico, è stato costretto a scendere dal mezzo e ad abbandonarlo (non prima di aver danneggiato il veicolo di servizio dell’Arma a causa di un urto): la fuga a piedi non è durata molto. I carabinieri hanno poi accertato che l’uomo era senza patente di guida perché ritirata nel 2004 per stato di tossicodipendenza.

Nella giornata di venerdì, dopo la convalida dell’arresto, l’uomo, nel corso della direttissima in tribunale ha patteggiato nove mesi (pena sospesa). E dovrà pagare 400 euro di multa. L’imputato era difeso d’ufficio dall’avvocato Massimo Tabaglio.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti