Commenta

Settant'anni di industria molitoria Mostra e concerto per l'Ocrim

ocrim-evid

Immagine tratta dal volume fotografico “Il capitale umano nell’industria cremonese. La ditta Ocrim ieri e oggi” del gruppo fotografico Beltrami Vacchelli.

In occasione del 70esimo anniversario di fondazione dell’Ocrim, che ricorre quest’anno, il Gruppo Fotografico Beltrami Vacchelli organizza la mostra fotografica “Il capitale umano nell’industria cremonese. La ditta Ocrim ieri e oggi”, dal 22 marzo al 5 aprile 2015 presso la Sala Alabardieri (inaugurazione aperta a tutta la cittadinanza alle ore 16; il 25 marzo alle ore 11.00 inaugurazione ufficiale alla presenza dei dirigenti Ocrim e delle autorità). Alcune delle foto risalgono agli anni ’50-’60 e saranno raccolte in un volume che accompagnerà la mostra. La mostra è dedicata alla professoressa Elena Contucci Quintani, deceduta nel febbraio 2012, che è stata la fondatrice, coordinatrice e l’anima del Gruppo per quasi un quarantennio.

Una delle foto degli anni Sessanta contenute nel volume del GBV

Ocrim, azienda meccanica specializzata nella produzione di impianti molitori per la macinazione del grano, mais e cereali, oltre che nella costruzione di silos e impiantistica connessa, è stata fondata nel 1945 mantenendo salde le radici cremonesi ma aprendosi agli scenari internazionali. Nel 1965 viene creata una scuola professionale di tecnologia molitoria per la formazione dei tecnici addetti agli impianti Ocrim nei cinque continenti.

Il reparto fonderia negli anni Cinquanta

Inizialmente i corsi pratici erano tenuti nelle officine Ocrim e le lezioni tecniche presso l’Istituto Tecnico Industriale Torriani, ma il grande successo dell’iniziativa convinse l’azienda a costruire la “sua” scuola che fu inaugurata nel 1979 a Cavatigozzi.  Dopo trent’anni di attività didattica, nel 1995,  la scuola cambia sede, trasferendosi all’interno della stessa Ocrim, in un edificio appositamente ristrutturato atto ad ospitare i corsi per la formazione di mugnai, meccanici, elettronici/elettrotecnici ed analisti di laboratorio.

Oltre alla mostra fotografica, i festeggiamenti includono una serata – concerto domani sera, 14 marzo, al Teatro Ponchielli, ad inviti, con la Gaga Symphony Orchestra, una formazione di giovani ed eclettici musicisti under 30 che rivisitano brani sia classici che contemporanei.

g.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti