Commenta

In un anno Cremona ha quintuplicato le esportazioni verso la Tunisia

export-evid

Cremona quintuplica le esportazioni verso la Tunisia, con dei numeri decisamente elevati: basti pensare che nei primi 3 trimestri (gennaio-settembre) 2014 abbiamo esportato per quasi 44 milioni di euro, contro gli 8.725.000 dello stesso periodo del 2013. L’impennata si concentra soprattutto nel settore dei prodotti in metallo, dei prodotti tessili e delle apparecchiature elettriche. Un dato che supera tutti quelli delle altre province lombarde, che si mantengono invece su cifre stabili. Crescono invece di pochissimo le importazioni dallo stesso paese, passando dai 7,8 ai 10 milioni circa. I dati provengono da una elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Istat per i primi nove mesi del 2014.

Guardando al livello regionale complessivo, la Lombardia è comunque una delle regioni più impegnate con l’import/export con la Tunisia: si parla di 486 milioni di export in 9 mesi e 326 di import, 813 milioni complessivi di interscambio. Con questi numeri, la nostra regione pesa un quinto del totale italiano (20%). Principali settori, sia per l’export che per l’import, sono manifatturiero e tessile-abbigliamento.

Sono 2mila e cinquecento le imprese in Lombardia con titolare tunisino, sulle 13mila italiane. Ognuna ha in media un addetto, oltre al titolare. Primi settori: costruzioni, con 1.800 titolari, commercio e servizi con quasi 300 imprese ognuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti