2 Commenti

Acustica musicale, Fondazione Arvedi-Buschini finanzia nuova cattedra

convenzione-evid

E’ grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Arvedi-Buschini che il Laboratorio di Acustica Musicale del Politecnico di Milano (Polo territoriale di Cremona) allestito nel Museo del Violino potrà avvalersi di un docente di prima fascia in più da dedicare alla ricerca nel campo dell’elaborazione numerica dei segnali audio. La convenzione, firmata nella mattinata di giovedì dal presidente della Fondazione Giovanni Arvedi e dal rettore del Politecnico di Milano Giovanni Azzone, prevede la copertura dei costi della nuova cattedra per 15 anni.

“La scelta della Fondazione Arvedi-Buschini sostiene e rafforza le attività di ricerca del nostro Laboratorio ospitato negli spazi del Museo del Violino – ha affermato il Rettore Azzone – la sinergia già innescata tra le due istituzioni porterà sicuri effetti positivi non solo in campo scientifico ma anche alla città di Cremona. Le attività di ricerca sviluppate nei laboratori del Museo sono infatti realizzate per favorire ricadute immediate anche sul settore della pratica liutaria in cui Cremona eccelle a livello mondiale”.

“Si tratta di un ulteriore e significativo passo avanti nel rapporto di collaborazione che abbiamo avviato da anni con il Politecnico – commenta Giovanni Arvedi – La ricerca, l’innovazione, la sperimentazione consentiranno di raggiungere ulteriori importanti traguardi a beneficio anche della liuteria cremonese, dei liutai, degli studenti della Scuola di Liuteria, offrendo a molti giovani una nuova e innovativa opportunità di studio. Dopo l’avvio dei Laboratori di acustica del Politecnico e del Laboratorio di diagnostica e studio dei materiali dell’Università di Pavia presso il Museo del Violino, oggi poniamo le basi per l’ulteriore crescita di questo progetto, affinchè la nostra città possa offrire una proposta formativa e di ricerca unica e qualificata”.

Tra le attività svolte all’interno del Laboratorio troviamo: sviluppo di metriche per la valutazione della qualità del suono degli strumenti ad arco;miglioramento dei processi costruttivi degli strumenti; sviluppo di protocolli di misura per la certificazione di qualità dei violini; sviluppo di tecniche avanzate per l’audio 3D; progettazione e definizione di un protocollo per la caratterizzazione vibratoria di strumenti; sviluppo, progettazione e definizione di un protocollo per la caratterizzazione acustica di strumenti; progettazione e definizione di un protocollo per la caratterizzazione timbrica di strumenti; progettazione e definizione di test percettivi; sviluppo procedura analitica su strumenti storici; sviluppo procedura analitica su strumenti contemporanei.

Le attività di ricerca del Laboratorio di Acustica Musicale sono state inoltre realizzate con il fondamentale supporto del progetto di Distretto culturale della provincia di Cremona, finanziato da Fondazione Cariplo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nokia

    Ecco fatto, avremo un nuovo altoforno.

    • Enio

      Tranquillo, quando il “vecchietto” ci saluta, finiranno le donazioni…
      Onore ai veri signori di Cremona che negli anni senza pubblicità nhanno regalato qualcosa ai Cremonesi, leggi Carutti