Commenta

Torneo dell'allegrezza: sport e disabilità mercoledì 6 maggio

torneo-allegrezza

Si terrà mercoledì 6 maggio (ore 10.30), nella palestra di via Corte 3F, la 31ª edizione del Torneo dell’Allegrezza, manifestazione sportiva promossa dall’associazione Kodokan di Cremona. Il Torneo, che prevede prove di tecnica judo e abilità motoria sul tatami, vede anche quest’anno la partecipazione dei diversi centri che lavorano con il Kodokan, due di Cremona (Cdd e Cooperativa Lae, quest’ultima detentrice del titolo avendo ottenuto i migliori risultati nella scorsa edizione) e quattro di paesi limitrofi  (Centri per disabili di Regona, Pessina Cremonese, Quinzano e Orzinuovi).

L’iniziativa è inserita nel progetto ExSportAbile, promosso dal Comune di Cremona e cofinanziato dalla Regione Lombardia sui fondi per progetti speciali in tema sportivo. Come è noto, ExSportAbile si propone di sostenere la pratica sportiva integrata e inclusiva sul territorio e di sensibilizzare rispetto all’importanza dello sport per le persone con disabilità.

Il progetto di judo speciale del Kodokan Cremona si pone obiettivi soprattutto educativi e socializzanti, ma il torneo sarà una gara vera: il Torneo offre uno stimolo agonistico, mantenendo la sicurezza e la serenità tra i ragazzi. Le prove sono infatti adattate alle effettive possibilità dei partecipanti. Nel Torneo dell’Allegrezza (un connubio di allegria, elemento chiave sul tatami, e leggerezza, poiché attraverso la collaborazione si condivide il peso della disabilità) operatori, volontari e ragazzi con disabilità gareggiano insieme cooperando per ottenere un successo di squadra. Sono attesi circa 50 partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti