Commenta

Nuoto paralimpico, la Delfini conquista quattro titoli italiani

In alto: Bresciani, Scaravella, Scotti, Brolli e Monfredini

Ai campionati giovanili di nuoto paralmpico arrivano i primi titoli italiani per la società cremonese Asd Delfini Cremona Onlus. A portarli a Cremona tre giovani atleti, Alice Brolli, Andrea Scotti e Monica Monfredini, che rappresentano il futuro della squadra cremonese.

Nella piscina di Massarosa, si sono svolti i campionati italiani giovanili di nuoto, per la prima volta unendo le due federazioni di riferimento, la Finp per la disabilità fisica e sensoriale e la Fisdir per la disabilità intellettiva relazionale.Ad accompagnare i tre giovani nuotatori, che alla fine della manifestazione hanno accumulato ben 4 titoli italiani e due secondi posti – il presidente della Delfini Cremona, Giuseppe Bresciani e la vicepresidente Paola Scaravella.

Nella classe C21 maschi junior, Andrea Scotti è uscito vincitore in entrambe le gare con due sfide molto emozionanti, nei 50 mt farfalla è riuscito ad abbassare il suo personale di un secondo fermando il cronometro a 41” 56 avendo la meglio su trentino Matteo Rebecchi che lo ha insidiato fino a cinque metri dall’arrivo dove Andrea si è presentato primo di un paio di metri.   Sempre Andrea ha poi vinto la sfida dei 50 mt stile libero dove a contendergli la vittoria è stato soprattutto il marchigiano Lorenzo Ponzelli che chiude in 39” 78 dietro Scotti, vincitore in 39” 09. Per Andrea anche la soddisfazione della migliore prestazione tecnica maschile C21 nei 50 mt farfalla.

A completare la classe C21 per le femmine ci ha pensato Monica Monfedini, che ha conquistato l’argento nei 50 mt farfalla, dietro alla campana Giorgia Cortese, con un netto miglioramento di oltre 6 secondi fermando il cronometro a 1’ 07” 26. Monica era partita benissimo virando a metà gara leggermente in vantaggio sulla campana, che poi ha allungato nella seconda vasca.  Per Monica una bella gara e la dimostrazione di essere in continuo progresso e di prediligere le gare lunghe. A dimostrazione di ciò è arrivata la vittoria nei 100 mt farfalla classe C21 junior femmine, con Monica che ha portato a casa questo titolo con il tempo di 2’ 34” 43.

Nella disabilità fisica, Alice Brolli ha conquistato il titolo italiano nei 100 mt rana classe SB06 femmine con il tempo di 2’ 34” 65, nuovo personale e la grande soddisfazione di essere tornata competitiva. Alice ha conquistato poi l’argento nei 50 mt farfalla classe S06 con il nuovo personale di 58” 35 dietro alla pavese Monica Boggioni, che ha stabilito nell’occasione anche il record italiano assoluto. Per la società dei Delfini Cremona è stata una trasferta piena di soddisfazioni e la conferma di essere partiti con il piede giusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti