Commenta

La grande notte del tricolore: la Pomì gioca per lo scudetto

Gara cinque di finale scudetto, la madre di tutte le battaglie, sabato sera alle 20,45 al Pala Terdoppio di Novara, si risolverà la sfida tra Pomì ed Igor Gorgonzola (in piazza Stradivari a Cremona la diretta su maxi schermo). Una tra Casalmaggiore e Novara uscirà dal palazzetto novarese col titolo tricolore, uno scudetto che per essere assegnato da anni non vedeva un confronto così acceso e ricco di pathos. Quattro gare, diciotto set non sono bastati per dirimere la contesa, con le due squadre in perfetta parità. Numeri speculari tra lombarde e piemontesi, una gara per parte vinta al quinto set (gara uno dall’Igor e gara quattro dalla Pomì) ed altrettanti match risolti in quattro set, il secondo e il terzo atto. La Pomì è ancora viva, e questo è quello che interessa a società e tifosi rosa, nonostante ci fosse chi alla vigilia di questa finale ipotizzava un successo scontato da parte della formazione di Pedullà assoluta dominatrice della stagione. Sempre a rincorrere la squadra di Casalmaggiore capace, grazie al fattore campo, di risalire la china anche quando costretta spalle al muro.

L’essere sempre riuscita a risollevarsi se da un lato ha comportato un consistente spreco di energie fisiche e mentali, dall’altro ha convinto definitivamente la Pomì che l’impresa si può fare tanto più che quella di sabato sarà l’ultima gara e gettare sul campo tutte le proprie forze potrebbe rivelarsi fondamentale per una squadra che in quanto a generosità, carattere e combattività non è stata seconda a nessuno. Il canovaccio è ormai noto, con Novara decisa a puntare sulla prestanza fisica e la tecnica delle proprie fuoriclasse e la formazione di Mazzanti consapevole di non essere tecnicamente inferiore, di poter fare la differenza in alcuni fondamentali, e desiderosa di confermare la forza del gruppo come elemento trascinante. Se i precedenti in questa serie di finale si sono sempre rivelati match imprevedibili e ricchi di copi di scena, gara cinque sfugge da qualsiasi pronostico con Igor Gorgonzola e Pomì disposte a rischiare il tutto e per tutto. La squadra venerdì pomeriggio dopo la seduta di video e il successivo allenamento è partita alla volta di Novara  Nella mattinata di sabato la rifinitura al Pala Terdoppio. A sostenere la Pomì ci sarà anche un nutrito gruppo di supporters pronti a sospingere la squadra all’impresa e a presenziare a quella che indipendentemente dal risultato è già di per sé storia per la società e la squadra di Casalmaggiore.

Scheda della partita

Igor Gorgonzola – Pomì Casalmaggiore  ore 20,45 Pala Terdoppio di Novara

Igor Gorgonzola: 1 Partenio, 2 Klineman, 5 Kim, 7 Guiggi, 9 Bonifacio, 10 Chirichella, 12 Alberti, 13 Signorile, 15 Hill, 17 Barun. 18 Zanette. All.: Pedullà. II All.: Adami

Pomì: 1 Ortolani, 3 Skorupa, 4 Bianchini, 5 Sirressi, 6 Gennari, 7 Quiligotti, 8 Gibbemeyer, 9 Agrifoglio, 10 Klimovich, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi. All.: Mazzanti. II All.: Bolzoni

Arbitri

Sandro La Micela e Daniele Rapisarda

Biglietti

Pala Terdoppio sold out, biglietti andati esauriti durante la prevendita.

Media

Diretta Rai Sport 1, differita su Cremona 1 (canale 211 dt) domenica 17 ore 20,30, replica lunedì  18 ore 14,00

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti