Commenta

Il muro rosa si rafforza: Jole-Gibby confermate, Pisani in standby

Nella foto, da sinistra: Gibbemeyer, Stevanovic e Pisani

CASALMAGGIORE – Il muro rosa, già solidissimo nella stagione dello scudetto, si rafforza con due conferme: la Pomì Casalmaggiore punta ancora sulla coppia centrale più efficace del campionato appena concluso ed è ad un passo dall’aggiunge un ulteriore mattoncino al roster 2015/2016. Prima le fondamenta: Jovana Stevanovic e Lauren Gibbemeyer non si muoveranno da Casalmaggiore. Se per la serba la società rosa si era già sbilanciata con il prolungamento del contratto e relativo adeguamento dell’ingaggio, sul futuro in rosa dell’americana si erano addensate nubi. Tante le richieste per la statunitense che ha scelto però di proseguire il rapporto con la Pomì.

Il pacchetto delle centrali, dopo i saluti di Vera Klimovich, dovrà essere integrato e il tira e molla con Giulia Pisani potrebbe essere vicino ad una soluzione. Stessa età di Stevanovic (23 anni a giugno), pochi centimetri in meno di Gibbemeyer (184 contro i 188 a stelle e strisce): la giovane nata a Pisa ha tutte le carte in regola per poter dare il proprio contributo alla causa Pomì ma la centrale non ha ancora deciso se proseguire l’esperienza a Busto Arsizio o cedere alla corte di Casalmaggiore.

Le sliding doors della Baslenga continuano a girare: Alessia Gennari pare ormai indirizzata a fare le fortune della Foppa Pedretti Bergamo, mentre per Valentina Tirozzi è stato lo stesso presidente Massimo Boselli Botturi a sbilanciarsi. “E’ il nostro capitano, possiamo metterci uno smile”: ha dichiarato il patron a ‘Sottorete’, trasmissione televisiva di Cremona1 dedicata al volley. Con l’Mvp della finalissima, a Casalmaggiore rimarrà anche la blindatissima Imma Sirressi mentre per quanto concerne la cabina di regia, con una Kasha Skorupa da sostituire, una delle trattative avviate porta alla statunitense Carli Lloyd, reduce dall’esperienza alla Lokomotiv Baku e già transitata da Busto Arsizio e Conegliano. Nomi forti riguardano anche Floortje Meijners, olandese allenata da Massimo Barbolini a Istanbul, nel Galatasaray. Ben più di un approccio c’è stato anche con Francesca Piccinini, 36enne che il tecnico rosa conosce bene dopo le esperienze in nazionale. Un passo alla volta, un tassello alla volta: il puzzle della Pomì versione Champions va pian piano completandosi.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti