Commenta

Anche Cremona partecipa al concorso fotografico di Wikimedia

Il Comune di Cremona ha aderito al concorso fotografico internazionale dedicato alla tutela del patrimonio culturale Wiki Loves Monuments Italia 2015, promosso da Wikimedia Italia, che si terrà nel mese di settembre 2015. L’iniziativa ha come scopo la creazione di un grande database fotografico online che possa catalogare i monumenti italiani, anche i meno noti, contribuendo a illustrare voci nuove su Wikipedia.

I monumenti per i quali è stata concessa l’opportuna liberatoria da parte del Comune per il concorso sono: Palazzo Comunale (piazza del Comune, 8), Teatro Ponchielli (corso Vittorio Emanuele II, 52), Palazzo dell’Arte – Museo del Violino (piazza Marconi, 8), Loggia dei Militi (piazza S. Antonio Maria Zaccaria, 6), Palazzo Affaitati (via Ugolani Dati, 4), Palazzo Cittanova (corso Garibaldi, 120), Palazzo Raimondi (corso Garibaldi, 178), ex basilica di San Lorenzo – sede del Museo Archeologico (via San Lorenzo, 4), Palazzo Ala Ponzone (corso Vittorio Emanuele II, 42).

Al concorso possono partecipare tutti, foto amatori e professionisti, basta scattare almeno una foto a uno o più monumenti italiani presenti nella lista sul sito wikimedia.it/wiki-loves-monuments (la fotografia può essere stata fatta in passato); registrarsi al sito https://commons.wikimedia.org, fornendo il proprio indirizzo e-mail; aspettare il mese di settembre 2015, quando si svolge il concorso, per caricare le immagini, cercando sul sito wikimedia.it/wiki-loves-monuments, nella sezione “Liste monumenti ed elenco enti”, il monumento di cui si è fatta la foto e cliccare sul tasto carica! Caricare le fotografie di quel monumento seguendo le istruzioni e seguire la stessa procedura per ognuna delle fotografie con cui si intende partecipare. La proclamazione dei vincitori sarà fatta in novembre.

Facendo tesoro dell’esperienza accumulata negli anni passati, Wiki Loves Monuments 2015 parte con solide basi e importanti collaborazione, come quella con FIAF – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, che coinvolgerà sempre più fotografi professionisti nella selezione delle foto caricate su Wikimedia Commons e Icom Italia, il Comitato Italiano dell’International Council of Museums, che supporterà Wiki Loves Monuments in iniziative utili a “liberare” quante più immagini possibili di monumenti italiani. A questi partner si aggiunge quest’anno il Toscana Foto Festival, prestigiosa manifestazione dedicata alla fotografia, diretta da Franco Fontana.

L’edizione 2014 ha segnato il grande successo dell’iniziativa in Italia, registrando numeri importanti: 21.000 le foto raccolte, oltre mille i partecipanti che hanno contribuito a catalogare e documentare in tutto oltre quattromila monumenti.
All’indirizzo www.wikimedia.it/wiki-loves-monuments, nella sezione “Edizione 2015” si può trovare tutta la documentazione relativa alla nuova edizione del concorso, mentre in “Liste monumenti ed elenco enti” si può trovare la lista dettagliata di tutti i beni divisi per Regione e degli enti aderenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti