Commenta

Calcioscommesse, di Martino chiede il rinvio a giudizio per Conte

Chiesto dal pm di Cremona Roberto di Martino il rinvio a giudizio per Antonio Conte nell’inchiesta del calcioscommesse. Ad annunciarlo, il Corriere dello Sport. Nei prossimi giorni saranno definite tutte le altre posizioni. Conte dovrà difendersi dall’accusa di frode sportiva solo per Albinoleffe-Siena, una delle due gare per cui era stato chiamato in causa. Per l’altra, Novara-Siena, l’accusa è caduta. Le memorie difensive presentate dagli avvocati del tecnico hanno convinto il pubblico ministero ad archiviare la posizione. Il ct ha sempre rifiutato il patteggiamento e non ha cambiato idea neppure all’ultimo momento perché lui ribadisce la sua totale innocenza.

Sempre secondo il Corriere dello Sport, nelle richieste di rinvio a giudizio non dovrebbero esserci clamorose sorprese e quasi tutti i personaggi più in vista, da Mauri a Signori, non usciranno dalla vicenda. In autunno inoltrato, dopo 4 anni e mezzo di indagini e intercettazioni, si arriverà al dibattimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti