Commenta

Cremo, mister Pea: 'La mia sarà una squadra più fisica'

c

Parte oggi, con la presentazione ufficiale del nuovo allenatore Fulvio Pea, la nuova stagione grigiorossa. Il primo a parlare è Gigi Simoni che promette “un campionato di prima levatura, con obiettivo minimo i play off” anche se la partenza non sarà facile visto che la squadra probabilmente cambierà più di quanto non fosse nei piani della società.

Stefano Giammarioli annuncia che nell’immediatezza verranno messi sotto contratto i giocatori cosiddetti di prima fascia, mentre per completare la squadra si attenderà qualche occasione tra gli svincolati delle squadre che non si iscrivono al campionato di Lega Pro. Ovviamente tutti i giocatori, anche quelli già sotto contratto, dovranno adeguarsi ai parametri economici stabiliti dalla società, parametri da quest’anno perfettamente in linea con la Lega Pro.

Il nuovo mister ha svelato il suo progetto di lavoro: “Sarà una squadra più fisica e meno tecnica rispetto al passato perché in Lega Pro servono centimetri e forza fisica in alcuni ruoli e personalità ed esperienza in altri, ma questo non vuol dire che arriveranno giocatori con nomi importanti – ha sottolineato – ma calciatori veri, primi tifosi della squadra in cui giocano”. Ha continuato illustrando che proseguirà con il progetto di Giampaolo e con il suo modulo, il 3-5-2, anche se “non sono un allenatore attaccato a un sistema di gioco – ha spiegato – mi adeguo ai giocatori che mi vengono messi a disposizione della società”. La casa della prima squadra tornerà ad essere il Soldi, gli allenamenti saranno per la maggior parte a porte aperte e i tifosi saranno i benvenuti. La squadra si ritroverà il 9 luglio e, fino alla partenza per il ritiro, si allenerà una volta al giorno.

Nell’occasione sono state anche ufficializzate le partenze di Vittorio Berago e Lorenzo Bettoli e presentati il nuovo segretario sportivo e responsabile di biglietteria, Andrea Barbiani e Federico Dall’Asta che assumerà il ruolo di team manager della squadra.

Cristina Coppola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti