4 Commenti

Arredo urbano in largo Boccaccino Scritta già rovinata e ultima 'O' caduta

boccaccino-evid

Sta già cadendo a pezzi la scritta ‘Boccaccino’, che identifica l’allestimento di arredo urbano dietro le absidi del Duomo. Posizionata poche settimane fa come elemento caratterizzante della rinata isola pedonale e luogo di incontro, la parola ha già perso l’ultima ‘O’, staccatasi dalla fragile incollatura sui cubetti di porfido, mentre le altre lettere sono state abbondantemente graffiate ai margini. Realizzata in polistirolo dipinto di rosso, la scritta Boccaccino campeggia sulla parte sopraelevata della strada, una sorta di palcoscenico naturale che l’amministrazione comunale ha voluto allestire per animare le serate estive dei cremonesi. Un programma di intrattenimento, fatto di musica e reading poetici, è già in corso e continuerà per tutta estate. Ma la fragilità degli elementi d’arredo non ha retto che pochi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nokia

    Mi spiace, l’idea era carina ma duratura come questa amministrazione. Viva Cottarelli Sindaco.

  • Nokia

    Mi spiace, l’idea era carina ma duratura come questa amministrazione. Viva Cottarelli Sindaco.

  • Sorcio Verde

    HAHAHAHA!

  • Sorcio Verde

    HAHAHAHA!