Ultim'ora
Commenta

Sud Italia, Grecia e Spagna: crisi o no i cremonesi non rinunciano alla vacanza

La crisi non si fa sentire troppo nelle agenzie di viaggio cremonesi.  Molte rimaste aperte nel periodo di ferragosto, per la coda delle vacanze e per il mese di settembre, quest’anno molto gettonato. I cremonesi hanno privilegiato il mare del sud Italia e la Spagna, in particolare un classico come le isole Baleari. “La chiusura dei voli per la Tunisia ha dirottato molti turisti sia italiani che stranieri su altre località del Mediterraneo, quindi il sud Italia ha visto una notevole ripresa”, afferma Giordano Nobile, titolare dell’omonima agenzia. “Della situazione turbolenta nel nord Africa hanno risentito anche Marocco e in parte l’Egitto”. I prezzi tuttavia non si sono abbassati pur di attirare gente in queste zone:   “Ad agosto i prezzi non si abbassano mai. E poi quest’anno la gente si è fatta qualche problema ad andare in Grecia”, come conferma anche Michela Cavalli, agenzia viaggi Lastminute di corso Garibaldi: “Clienti che avevano già prenotato, chiedevano se fosse il caso di portare il passaporto in caso di uscita della Grecia dall’euro, facendo un po’ di confusione tra moneta unica e permanenza in Europa. E poi c’era il timore di non poter utilizzare i pagamenti automatici ma solo contanti. La Grecia però vive di  turismo, quindi credo che complicazioni di questo tipo non fossero davvero reali”.  Boom anche per l’isola d’Ischia, attraente anche per i giovani nonostante la fama un po’ retrò; mentre tra le mete del turismo esotico, e per questo non alla portata di tutti, favorito è il Madagascar.

Il budget basso resta una delle richieste principali di chi si reca in agenzia: “I viaggi superscontati ad agosto ce li possiamo scordare – continua Cavalli -. I tour operator non acquistano più come un tempo viaggi in soprannumero per i trasferimenti aerei, contando sul fatto che nei periodi di punta li avrebbero sicuramente venduti, senza rimetterci”. Di fatto, quindi il last minute estivo non esiste.”Il budget resta un problema”, afferma Nobile. “Soprattutto in Italia, dove non è molto diffusa la scontistica per le famiglie che viaggiano con bambini”. Non ha praticamente mai chiuso per feria l’agenzia viaggi Battistero – Il planetario, in piazza Stradivari. “Grecia e Spagna sono state le destinazioni andate per la maggiore, oltre al sud Italia. E poi crociere nel Mediterraneo. La chiusura dei voli per la Tunisia ha un po’ fermato anche le richieste per l’Egitto – conclude l’addetta dell’agenzia – ma tirando le somme non direi proprio che la gente quest’anno ha rinunciato a viaggiare, anche se i problemi di budget esistono sempre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti