Ultim'ora
Commenta

Cremonese pronta all'esordio a Bassano: in panchina 12 giocatori

“Vedremo in campo una buona Cremonese” con queste parole Mister Pea si presenta all’esordio in campionato a Bassano. C’è tanta curiosità intorno alla Cremonese, e non solo tra i tifosi, ma anche tra gli addetti ai lavori: la squadra è cambiata tanto rispetto all’anno scorso e molti giocatori non sono ancora al meglio, non tutti hanno fatto la preparazione completa e quindi non è detto che trovino posto in campo già dalle prime giornate. Quello che è certo è il modulo, si partirà con un 3-5-2  perché manca il giocatore che permette di cambiare il sistema di gioco.

Dopo una estate travagliata dunque finalmente si parte, forse un rinvio avrebbe fatto comodo a chi come la Cremonese ha cambiato molto, ma Mister Pea non si preoccupa: “So quali saranno le problematiche principali ma so anche di avere un gruppo di ragazzi molto disponibili e molto attenti al lavoro, un gruppo che è cresciuto in ogni partita e questo è un aspetto importante”.

La novità di quest’anno è che anche in lega Pro saranno 12 giocatori a disposizione dell’allenatore in panchina, un aspetto sicuramente positivo sia per l’allenatore che avrà una maggiore scelta per i cambi, sia per gli stessi giocatori che si sentiranno più coinvolti. Il dubbio maggiore per la trasferta di Bassano è sicuramente Maiorino, uno degli ultimi arrivati. Se il centrocampista Rosso, arrivato anche lui a Cremona in extremis, aveva comunque lavorato durante l’estate, l’attaccante a causa della nota situazione dalla Torres si è potuto allenare poco e non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.

Maria Cristina Coppola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti