Commenta

Missione in Corea Sud Concerto degli allievi del Monteverdi

Davanti a 650 studentesse della High School di Gyeongju (Corea del Sud) si sono esibiti nel pomeriggio di giovedì gli allievi dell’Istituto Monteverdi di Cremona, seguiti dalla Maestra Silvia Chiesa. L’evento fa parte della missione in Corea del Comune di Cremona, del Museo del Violino, della Fondazione Stauffer e dell’Istituto Monteverdi, a seguito dell’accordo di reciproco scambio culturale ed economico firmato tra Cremona e Goryeong. Anastasiya Petrhysak (violino I), Sa Won An (violino II), Maddalena Adamoli (viola), Andrea Nocerino (violoncello), Yevheniya Lysohor (pianoforte) hanno eseguito il Quintetto in Mib maggiore per pianoforte e archi di Schumann. Veronica Giannotti (violino I), Lorenzo Novelli (violino II), Colomba Betti (viola), Lorenza Baldo (violoncello), Umberto Barisciano (pianoforte) si sono esibiti nel primo e nel quarto movimento del Quintetto in Fa minore per pianoforte e archi di Brahms. Ha chiuso il concerto un tenore coreano che ha cantato ‘O sole mio’, accompagnato al piano da Umberto Bresciano.

“Questi ragazzi – ha detto il sindaco del Comune di Cremona Gianluca Galimberti – sono un vanto per la nostra città. Grazie a questi giovani per il loro studio, la loro passione, il loro talento, grazie ai loro maestri che fanno un lavoro importantissimo, grazie al Direttore del Monteverdi Loris Pezzani e al Presidente Stefano Allegri con i quali stiamo lavorando intensamente. Perché con loro e insieme al Museo del Violino e alla Fondazione Stauffer noi presentiamo Cremona nel mondo”. Nella giornata di venerdì è previsto l’incontro del sindaco con l’Ambasciatore italiano a Seoul Marco della Seta. In serata, gli allievi dell’Istituto Monteverdi saranno ancora protagonisti di un importante concerto, questa volta nella splendida cornice dell’Art Center di Gyeongju.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti