Ultim'ora
Commenta

La Vanoli sfiora il colpaccio Sassari passa ai supplementari

C’è mancato davvero poco alla Vanoli Cremona contro i campioni d’Italia della Dinamo. In Sardegna i cremonesi si sono arresi dopo un tempo supplementare 97-90 ma hanno venduto carissima  la pelle e questo lascia ben sperare per il proseguimento dell’annata agonistica. I biancoblu hanno dominato a rimbalzo, hanno letto a meraviglia il gioco ospite sia in difesa che in attacco ed hanno sfiorato l’impresa. Cazzolato (lo scorso anno a Montichiari) viene subito messo nello starting-five e si ben comporta. L’equilibrio delle due contendenti rimane sino al 5’ poi  Cremona che corre di più rispetto ai sardi, con un paio di schiacciate di Biligha si porta avanti 11-6. I biancoblu tirano bene dalla lunga distanza e si portano sul 14-8 e poi sul 17-11 al 8’. Sale in cattedra Joe Alexander che tra la fine del primo quarto (16-19 per gli ospiti) che all’inizio del secondo infila 7 punti consecutivi e ribalta la situazione 20-19.

Cremona non si disunisce. Periodo di sorpassi e controsorpassi : Turner e Washington creano spazi ai compagni mettendosi a loro disposizione rinunciando al proprio score. Biligha domina a rimbalzo ed al 17’ Sassari conduce 32-28 con una difesa che cambia marcatura sui blocchi e crea qualche problema ai nostri. Mian è favoloso e ricuce il distacco stabilendo la parità sul 35-35. Con un bellissimo contropiede all’intervallo lungo il punteggio si fissa 35-38 per i lombardi che hanno catturato 22 rimbalzi contro i 13 dei locali.  McGee e compagni hanno sempre un buon atteggiamento verso gli avversari: dal 50-48 passa al 50-52 e proprio McGee sigla il 55-50. Massimo vantaggio per i cremonesi sul 50-57 che dominano a rimbalzo e rimangono avanti 57-52 al 30’. E’ il croato Stipcevic a tenere  i suoi attaccati con un paio di  realizzazioni. Allunga la formazione di Pancotto che si porta sul 66-60 ma perde un po’ di smalto e Sassari recupera  64-67 prima e  70 pari poi.  75 pari ad un minuto dalla fine. A 25”dalla sirena sul 75-79 Washington sbaglia il canestro del probabile successo, prende in mano la situazione Stipcevic che con una tripla pazzesca  dal 77-80 porta la Dinamo al supplementare. La Vanoli Cremona stringe i denti ma non è più lucida come prima. E’ Logan ha riscattare la sua prestazione siglando tre triple che portano il Banco di Sardegna a più 4 a due minuti dalla fine che fanno gettare la spugna ai lombardi.  Questi hanno disputato un ottima prestazione, non mollando mai la presa ed alla fine hanno ricevuto applausi dal pubblico sardo. Domenica alle 18 15 al Palaradi la Vanoli Cremona riceve Caserta.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti